Seguici su

Cronaca

Plauso al lavoro della Giunta: oltre 300 amministratori locali scrivono a Fedriga

Pubblicato

il

FVG – Esprimere solidarietà a chi si trova in prima linea a combattere contro il coronavirus, manifestare apprezzamento all’operato della Giunta, confermare il pieno sostegno e la collaborazione istituzionale per affrontare l’attuale contesto di crisi: sono queste le finalità della lettera pervenuta nel pomeriggio al governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, e sottoscritta in poche ore da oltre 300 amministratori locali regionali. “Un’iniziativa – si legge nel testo – che nasce dalla volontà di ribattere agli strumentali attacchi mossi da parte dell’opposizione e di rilanciare, in chiave propositiva, la necessaria solidarietà e il dovuto dialogo tra la Regione e i Comuni nella lotta al Covid”.

Questo il testo completo delle missiva: “Egregio Presidente, nell’attuale contesto storico l’intero Friuli Venezia Giulia è chiamato a fare fronte comune per superare la pandemia che sta segnando profondamente le nostre comunità, causando lutti e sofferenze ma anche generando una crisi economica e sociale. Ancora una volta è fondamentale collaborare in modo responsabile e leale per trovare le migliori soluzioni possibili alle difficoltà che ogni giorno emergono. Solo attraverso un dialogo franco tra tutti i livelli istituzionali, rappresentanti delle imprese, lavoratori e cittadini potremo adottare provvedimenti concreti e orientati al bene comune. Strumentalizzazioni politiche, interessi di partito e sterili polemiche non devono trovare spazio nel rapporto tra le istituzioni, a partire da quello tra la Regione e i Comuni, perché a pagarne il prezzo sono le persone e i territori. Le azioni portate avanti dalla Giunta regionale, ora più che mai, non guardano al colore politico dei sindaci, dei presidenti delle altre Regioni o del Governo, ma hanno un solo obiettivo: tutelare i cittadini. Chi vuole sfruttare le difficoltà delle nostre comunità per interesse politico e raccogliere un effimero consenso alimentando la paura e la rabbia agisce in modo irresponsabile e inaccettabile. Il nemico invisibile che stiamo combattendo, con gli sforzi di coloro che sono impegnati in prima linea e il grande senso di responsabilità degli abitanti della nostra regione, può essere battuto solo rimanendo uniti e mantenendo vivo lo spirito di solidarietà che costituisce le fondamenta del Friuli Venezia Giulia. Ci appelliamo al senso di responsabilità che la classe politica regionale ha sempre dimostrato nei momenti difficili. Ringraziamo il Presidente Massimiliano Fedriga, il Vice Presidente Riccardo Riccardi e l’intera giunta regionale per il grande lavoro e estendiamo il nostro apprezzamento a chi, sin da subito, ha messo da parte la rivalità politica e le divergenze d’opinione e offerto sincera collaborazione capendo che la pandemia impone scelte difficili e che tutti coloro che hanno l’onore e l’onere di rappresentare i cittadini di questa regione lavorano per tutelare la salute e sostenere il nostro tessuto economico e sociale. Esprimiamo solidarietà a chi opera quotidianamente al fine di trovare le soluzioni migliori per il bene comune e rivolgiamo a Lei questo appello perché non siamo più disposti a leggere promesse di supporto, sostegno e collaborazione istituzionale alle quali puntualmente seguono strumentali attacchi personali e l’utilizzo delle istituzioni per mero interesse politico“.