Seguici su

Eventi

«Di ogni cosa il meglio!» E’ il momento di Film Connection al Panificio Bistrot Bosio

Bosio + Odioilbrodo + Wandervogel = un nuovo entusiasmante capitolo della Staranzano da bere

Pubblicato

il

foto: ©Gian Bosio & Roberto Lisjak

STARANZANO – Già ribattezzati come gli Anni della Staranzano da bere, continuano gli eventi al Panificio Bistrot Bosio con una nuova proposta plurisensoriale waiting-for-summer. Si intitola Film Connection ed è un ciclo di eventi che nasce a tre teste: quella di Gian Bosio, quella di Roberto Lisjak aka Wandervogel e quella di Andrea Natali di Odioilbrodo.

«Siamo partiti da una riflessione: che cos’è il cinema?» introducing il padrone di casa – Gian Bosio – «E’ emozioni, sensazioni, quando guardi un film senti la musica, vedi cosa mangiano, esplori le situazioni; è quindi tutto un susseguirsi emozionale e sensoriale. Da qui siamo partiti allora per proporre un viaggio (volte tre) musicale, sensoriale e di beverage strutturato anche a livello temporale».

«Il primo film che ho proposto, visto che avevamo in mente un infrasettimanale, è stato Big Wednesday,» aggiunge Roberto Lisjak, in arte Wandervogel, dj old school only vinyl «che poi è il mio film preferito. E dopo un rapido e condiviso brainstorming è emersa l’idea di fare tre serate con altrettante suggestioni. In un Mercoledì da Leoni quindi (le curiose traduzioni all’italiana!) partirò con la California delle influenze pacifiche, hawaiane, il mondo del cocktail tiki, strizzando l’occhio ai Grateful Dead e ai Beach Boys». La seconda serata invece si intitolerà Staranzano Calibro 9 e sarà incentrata sulla cucina italiana: ci aspettiamo quindi un Wandervogel decisamente ispirato dal funk poliziottesco di casa nostra. 

Se l’accoglienza come sempre è affidata al Bistrot Bosio con la solita filosofia di ogni cosa il meglio, al food ci sarà Andrea Natali di Odioilbrodo, meta di pellegrinaggio dei buongustai triestini. «Prenderò ispirazione da momenti storici, della vita e quindi dei film: spettacolari, emozionanti, ma con a monte una ricerca storico-culinaria. Ad esempio in California da sempre c’è un fortissimo imprinting orientale» ci racconta lo chef «con pesci bianchi atlantici ai quali affiancherò finger food e polpettine di manzo con salsine tipiche della west coast. Per la serata italiana anni ‘70 rispolvero invece i vecchi canapè che le varie rappresentanze della cucina italiana proponevano in quegli anni di grandi fasti per il nostro paese. Buena Vista Social Bosio a chiudere la produzione: serata cubana con cucina sudamericana dove andrò in bilanciamento tra culture e cotture con tanta ricerca ed ispirazione del momento; mi reputo un gastronauta e sono sempre alla ricerca di uno spazio nuovo da esplorare. In questo tipo di eventi – sì – mi esalto!»

Dicevamo, titoli di apertura con Un mercoledì da leoni (Big Wednesday), film della metà degli anni Settanta che ha portato nell’immaginario collettivo del mondo intero cosa fosse la California. Per questo i barman hanno scelto tre cocktail a tema: Muay Thai, California Blue ed Amaretto Colada accompagnati da finger food a tema fatti dall’estro di Andrea Natali che come anticipato cucinerà anche piatti in menù tra cui il California Code (baccalà fresco di giornata, crema di pomodoro, cruditè di asparagi, semi di papavero).

Per suggellare la matrice hollywoodiana ambientazioni a tema Malibù e per tutti i clienti invece delle canoniche patatine i nostri amici just a little megalomani hanno affittato una macchina del pop corn – proprio come quelle che vedete nei cinema – che produrrà pop corn espressi tutta la serata, perfetti per godersi lo spettacolo. It’s happy days!

11 maggio: Un mercoledì da leoni

18 maggio: Staranzano Calibro Nove

25 maggio: Buena Vista Social Bosio

Start ore 18.00. Per info e prenotazioni: 0481 481502

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?