Seguici su

Eventi & Cultura

“Formaggio e dintorni” a Gemona: domenica gran finale

Alla presenza del sindaco Roberto Revelant, l’assessore Zannier si è recato nei vari stand presenti lungo le vie del centro gemonese

Pubblicato

il

GEMONA DEL FRIULI – “Questa manifestazione non solo punta l’attenzione su uno dei prodotti che appartengono alle eccellenze
dell’enogastronomia del Friuli Venezia Giulia ma è anche un’occasione per mettere in risalto ciò che appartiene alla tradizione e le innovazioni legate al settore primario”.  Lo ha detto l’assessore alle Risorse agroalimentari Stefano Zannier a margine della sua visita a Gemona alla ventunesima edizione di “Formaggio e dintorni”, iniziativa nata per valorizzare l’importante produzione casearia locale e regionale, con particolare attenzione per le latterie turnarie. Alla presenza del sindaco Roberto Revelant, l’esponente dell’Esecutivo si è recato nei vari stand presenti lungo le vie del centro gemonese. Da anni l’Amministrazione comunale, la Pro Glemona con i comitati di borgata, la Coldiretti, l’Associazione allevatori del Friuli Venezia Giulia insieme all’Ersa, Slow food “Condotta Gianni Cosetti”, l’Ecomuseo delle Acque del Gemonese e altre associazioni organizzano per un intero fine settimana questo evento dedicato al formaggio, che veniva prodotto, fino a un decennio fa, dalle latterie turnarie molto diffuse nel gemonese e che ora continua a essere un vero e proprio fiore all’occhiello, tanto da essere diventato un presidio Slow Food.

“Questa importante iniziativa – ha detto Zannier al termine della sua visita agli stand – rinnova la relazione esistente tra il mondo dell’allevamento, il settore lattiero caseario e la città di Gemona; il tutto in un momento in cui, tra l’altro, si riesce a ricreare un legame tra il mondo agricolo e i giovani, vincolo che in parte si sta un po’ perdendo, valorizzando così le tradizioni del passato che hanno da sempre caratterizzato questa parte del territorio friulano”.
“Inoltre – ha aggiunto l’esponete dell’Esecutivo – ‘Formaggio e dintorni’ ha la capacità di mettere in evidenza il connubio tra tradizione e innovazione: gli espositori qui presenti propongono attività che riescono a essere gestite in modo sempre più sostenibile, garantendo le produzioni di qualità molto richieste dal mercato”.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?