Seguici su

Cronaca

Cade nel lago ghiacciato per salvare il cane: soccorso dal Cnsas

Un passante lo ha aiutato porgendogli la propria cintura ma, una volta fuori, essendo rimasto in acqua per una decina di minuti, il signore aveva un principio di ipotermia

Pubblicato

il

SAPPADA – Un turista di Firenze del 1965 è stato soccorso nel primo pomeriggio di martedì dai soccorritori della stazione di Sappada del Soccorso Alpino e Speleologico e dall’elisoccorso regionale dopo essere caduto in acqua nel laghetto di pesca sportiva presso il rifugio Ziegelhütte. A quanto sembra l’uomo si è portato verso il lago ghiacciato per aiutare il proprio cane che vi era caduto e dopo averlo tirato fuori non riusciva più uscirne a sua volta. Un passante lo ha aiutato porgendogli la propria cintura ma, una volta fuori, essendo rimasto in acqua per una decina di minuti, il signore aveva un principio di ipotermia.

L’equipaggio sanitario dell’elisoccorso, atterrato poco lontano, si è portato da lui coprendolo con una coperta termica e il medico di bordo lo ha visitato. I soccorritori della stazione di Sappada, arrivati sul posto contestualmente con la jeep lo hanno ricondotto alla sua auto affinché potesse rientrare al proprio alloggio. L’intervento si è svolto tra le 14 e le 15.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?