Seguici su

Economia

Corsa al fotovoltaico, Confartigianato Udine istituisce la banca dati degli installatori

Vengono individuati diversi indicatori che possono fornire ai potenziali clienti l’elenco dei servizi forniti dalle singole aziende nonché il raggio di intervento rispetto alla loro sede

Avatar

Pubblicato

il

UDINE – Con un bando già pubblicato e uno in arrivo, dedicati rispettivamente alla concessione di contributi alle Pmi e alle famiglie che si dotano di impianti fotovoltaici e solari termici, la Regione Fvg mette sul piatto oltre 150 milioni di euro. Risorse importanti che le imprese artigiane attive nel settore dell’installazione di pannelli fotovoltaici si preparano a intercettare, mettendo in campo tutte le proprie capacità. Per aiutare aziende e privati cittadini a orientarsi nel mare magnum di soggetti che oggi si offrono di installare impianti, spesso riballando poi l’onere materiale dell’installazione sulle stesse imprese artigiane, la categoria degli elettricisti di Confartigianato-Udine ha deciso di promuovere una banca dati dedicata, pubblicata sul sito internet dell’associazione di categoria e liberamente consultabile da chiunque, per aiutare chi è in cerca di un installatore a trovare quello giusto.
All’elenco, aperto tanto alla consultazione che a nuove adesioni, fin qui si sono iscritte quasi cinquanta aziende del territorio. Un numero destinato a crescere ancora. L’elenco non si limita a registrare i contatti – telefono, email, sede legale, sito internet – ma illustra anche i servizi offerti nonché le certificazioni e abilitazioni possedute. Una garanzia per chi si trova a dover scegliere a chi rivolgersi in un mercato a dir poco florido che rischia di diventare un far west.

Per evitarlo e dar visibilità alle proprie aziende, Confartigianato Udine come detto ha voluto istituire una banca dati degli installatori, che non raccoglie tutte le imprese del settore, ma solo quelle che si occupano espressamente di fotovoltaico e che fanno richiesta di essere iscritte a questa sorta di “albo”, mettendosi a disposizione di quanti intendano installare un nuovo impianto, a casa propria o in azienda, approfittando della stagione d’incentivi varata dalla Regione Fvg.
“Oltre alla disponibilità delle aziende – spiega il capocategoria degli elettricisti di Confartigianato-Imprese Udine, Lucio Copetti -, sono stati individuati diversi indicatori che possono fornire ai potenziali clienti l’elenco dei servizi forniti dalle singole aziende nonché il raggio di intervento rispetto alla loro sede». «Il mercato – continua Copetti – è letteralmente esploso e il rischio è che si produca un marasma tra aziende, multiutility e soggetti venditori di varia natura che offrono i propri servizi confondendo i potenziali utenti. Per aiutarli abbiamo deciso di realizzare questa banca dati per far conoscere le nostre realtà che nella maggior parte dei casi sono quelle, direttamente o in subappalto, che realizzano i lavori e li garantiscono, quelle che ci mettono la manodopera, sempre più contata e di difficile reperimento, soprattutto quella specializzata».
Grande soddisfazione per l’iniziativa della giunta regionale è stata espressa dal presidente di Confartigianato-Imprese Udine, Graziano Tilatti: «Liniziativa è molto positiva sia per limporto sia per lattenzione specifica dedicata alle piccole e medie imprese». Che sono doppiamente beneficiarie delle risorse messe sul piatto dalla Regione: come destinatarie dei contributi nel caso vogliano installare esse stesse impianti fotovoltaici per ridurre il peso della bolletta e come esecutrici degli interventi di posa. «Si tratta di un’importante occasione – conclude il presidente – che il mondo artigiano è pronto a cogliere. Consapevole, come ormai tutti, che il tema energetico oggi e nel futuro prossimo giocherà un ruolo cruciale».

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?