Seguici su

Cronaca

Eyof 2023 a Tarvisio: via ai lavori per la nuova sala stampa e per l’area servizi

L’intervento ha un valore complessivo di circa 1,5 milioni di euro di cui 1,3 milioni di fondi regionali e 168mila euro messi a disposizione dal Comune

Pubblicato

il

TARVISIO – Una nuova sala stampa con area servizi affacciata all’Arena Paruzzi sarà una delle strutture di punta delle piste di fondo per Eyof 2023 a Tarvisio. Le opere sono state presentate in Comune alla presenza degli assessori regionali alle Attività produttive e turismo, Sergio Bini, e alle Infrastrutture e territorio, Graziano Pizzimenti, del sindaco della località montana, Renzo Zanette,  del responsabile di Eyof 2023 e dei responsabili tecnici. Per l’assessore regionale a Infrastrutture e territorio è stata superata la fase critica di affidamento dei lavori che aveva subito un momento di impasse a causa della difficoltà ad affidare l’appalto. Questa è una delle opere principali su cui la Regione è impegnata per farsi trovare pronta all’appuntamento internazionale con la 16ma edizione del festival olimpico della Gioventù europea a cui parteciperanno atleti da cinquanta paesi del mondo.

L’assessore regionale alle Attività produttive ha posto l’accento sull’impegno della Regione e di tutti i soggetti a rispettare i cronoprogrammi, consapevoli che questo evento sarà una delle principali vetrine per il Friuli Venezia Giulia e per la sua straordinaria offerta turistica su tutto l’arco dell’anno.
La struttura si sviluppa su due piani per 415 metri quadrati. Al piano terra si troveranno uffici gare, infermeria, uffici anti-doping, spogliatoi, servizi igienici e docce, centrale termica e locali tecnici. Al primo piano è collocata la sala stampa con una serie di postazioni attrezzate lungo una vetrata di grande dimensioni affacciata sulla pista. Completano i locali un angolo interviste, l’area ristoro e il vano per le attrezzature multimediali. A disposizione della stampa anche un maxi schermo per la visione in diretta delle gare.

In futuro la struttura potrà essere convertita in sala riunioni multimediale a servizio dell’attività turistica estiva. L’impresa appaltatrice è la Cella costruzioni di Coseano. L’opera è prevalentemente basata su moduli prefabbricati in cemento armato e in legno x-lam, una scelta che consente di ridurre molto i tempi di realizzazione.
L’intervento ha un valore complessivo di circa 1,5 milioni di euro di cui 1,3 milioni di fondi regionali e 168mila euro messi a disposizione attraverso il Comune di Tarvisio.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?