Seguici su

Cronaca

La Croazia entra in Schengen: dal primo gennaio niente più controlli ai confini

Serracchiani: “Un gran bel risultato, soprattutto perché dimostra che i processi di coesione europei sono più forti di chi vorrebbe dividerci”

Pubblicato

il

FVG – “Ultimo passo completato! Decisione del Consiglio adottata – Ora è formalmente confermato che la Croazia entrerà a far parte dell’area Schengen dal primo gennaio 2023”. Lo ha twittato la Rappresentanza permanente della Croazia presso l’Unione europea. “L’area Schengen sta crescendo per la prima volta in oltre un decennio, i ministri hanno approvato l’adesione della Croazia”, ha confermato su Twitter la presidenza ceca del Consiglio dell’Unione europea.

“Un gran bel risultato, soprattutto perché dimostra che i processi di coesione europei sono più forti di chi vorrebbe dividerci. Per la Croazia è il giusto coronamento di un lungo percorso, per l’Europa un passo avanti per la stabilità e la libertà di circolazione, per l’Italia un rafforzamento delle relazioni istituzionali, commerciali e umane con un Paese amico. E in più è la fine dell’innaturale divisione dell’Istria e della comunità italiana autoctona che vi risiede. Sono contenta di aver potuto portare il mio piccolo contributo quando sedevo al Parlamento europeo nella delegazione alla commissione parlamentare mista UE-Croazia”. Lo dichiara la presidente del gruppo Pd alla Camera Debora Serracchiani, dopo che è stato formalmente confermato che la Croazia entrerà a far parte dell’area Schengen dal primo gennaio 2023.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?