Seguici su

Economia & Lavoro

In Fvg servono tappezzieri: l’appello del Cluster Arredo

Alla Casa dell’Immacolata di Udine presentato il corso “Tecniche di imbottitura e tappezzeria”

Avatar

Pubblicato

il

UDINE – Un evento promosso per attrarre nuove leve verso un settore, quello dell’arredo imbottito, “affamato” di figure da formare, e che, vantando il forte valore aggiunto nella manualità, può offrire grosse soddisfazioni. Una serata all’insegna del design “Happy hour, happy job”, organizzato dal Cluster Arredo Fvg a Udine, presso la Fondazione Casa dell’Immacolata, e aperta a tutti gli interessati al mondo dell’arredo, che ha offerto un assaggio delle novità che verranno esposte alSalone del Mobile 2023. Un’occasione anche per presentare il corso “Tecniche di imbottitura e tappezzeria” organizzato dal Cluster e tenuto dall’Enaip presso alla “Innovation Platform Arredo Imbottito” del Cluster Arredo Casa, la prima piattaforma in Italia dedicata alla formazione e all’addestramento del settore Imbottito. Inaugurato a Udine lo scorso novembre, nel laboratorio si formano i nuovi tecnici che andranno a costruire il made in Italy di punta: l’arredo imbottito.

Presenti all’evento numerosi imprenditori, interessati, artigiani storici del comparto, nonché i referenti dell’Enaip e Gianni Fratte, responsabile del Servizio alle imprese della Regione FVG, il quale ha suggerito fortemente un cambio culturaleverso modelli di formazione non solo teorici: “Quello del tappezzerie è un mestiere nobile che può dare molte soddisfazioni, con prospettive sicure di occupazione”. Anche il direttore del Cluster Carlo Piemonte ha sottolineato questo aspetto: “con otto aziende coinvolte direttamente e una filiera di territorio in evoluzione, sono molteplici le possibilità di immediato inserimento lavorativo e le opportunità per chi sceglie questo mestiere, fondamentale per il futuro dell’arredo design made in Italy”. Info sul sito Enaip o Servizio Imprese della Regione.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità