Seguici su

Cronaca & Attualità

Adunata degli alpini, Fedriga: «Udine Capitale d’Italia grazie alle penne nere»

Manifestazione impeccabile: è il bilancio del governatore che augura a Vicenza lo stesso successo

Avatar

Pubblicato

il

FVG – “E’ stato un grande orgoglio sfilare tra le Penne Nere e alla testa delle sezioni del Friuli Venezia Giulia: Udine è la casa degli Alpini, che rappresentano il cuore dei valori dell’Italia, e così oggi per un giorno il capoluogo friulano è stata la Capitale d’Italia”.
Lo ha affermato il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga che ha sfilato da piazzale Osoppo a piazza Primo Maggio in testa alla Protezione civile regionale, assieme all’assessore Riccardo Riccardi, ad aprire la sfilata delle otto sezioni del Friuli Venezia Giulia: Trieste, Gorizia, Pordenone, Carnia, Gemona, Palmanova, Cividale e, infine, Udine.

Bilancio del tutto positivo all’esito di queste giornate che hanno visto Udine e il Friuli Venezia Giulia protagoniste.  “E’ andato tutto molto bene e devo ringraziare l’organizzazione impeccabile degli Alpini e del territorio, che ha garantito che tutta questa imponente manifestazione procedesse sempre al
meglio”, è stato il consuntivo del governatore che ha rivolto un particolare ringraziamento ai volontari della Protezione civile regionale.

“Gli Alpini sono protagonisti nella Protezione civile, un connubio che è iniziato per fronteggiare la tragedia del terremoto e che ha fatto grande il modello del Friuli Venezia Giulia”, ha aggiunto il presidente.  Presente sul palco d’onore il governatore del Veneto Luca Zaia fin dal primo pomeriggio, Fedriga ha rivolto il suo augurio a Vicenza, prossima ad ospitare le Penne Nere. “In bocca al lupo e spero che vivano lo stesso successo che abbiamo avuto qui a Udine”, è stato l’augurio di Fedriga.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?