Seguici su

Eventi & Cultura

L’energia di Gabry Ponte chiude il 63° Festival di Majano

Un’edizione che, nonostante il maltempo, ha visto totalizzare oltre 120 mila presenze

Avatar

Pubblicato

il

MAJANO – Volge al termine il calendario del 63° Festival di Majano, un’edizione che, nonostante il maltempo, ha visto totalizzare oltre 120 mila presenze. Un successo che troverà ulteriore conferma con gli ultimi appuntamenti del programma. Evento tutto da ballare quello di lunedì14 agosto; protagonista sul main stage dell’Area Concerti sarà il dj di fama internazionale Gabry Ponte. Star della musica dance, Gabry Ponte è stato membro degli Eiffel 65 ed è ora uno dei DJ e produttori discografici di maggior successo sulla scena musicale contemporanea. Dagli esordi con gli Eiffel 65 al suo percorso solista, che continua a generare numeri impressionanti, la sua carriera è costellata di successi e record: #1 DJ italiano più ascoltato su Spotify, #3 artistaitaliano più ascoltato al mondo su Spotify, oltre 3 miliardi di stream globali, oltre 15 milioni di ascoltatori mensili su Spotify, dagli inizi a oggi ha collezionato 1 disco di diamante, 22 certificazioni platino e 9 oro e oltre 150 date sold out all’anno in tutta Europa. Numerose e prestigiose anche le collaborazioni con importanti artisti del panorama italiano e internazionali, tra i quali Zucchero, J-Ax, Eros Ramazzotti, Jovanotti, Marracash, Elisa, Shaggy, Afrojack, Pitbull, Robin Schulz e molti altri. Opening act della serata sarà il dj set di Emma Iovino. I biglietti per l’evento sono ancora in vendita sui circuiti Ticketone e Ticketsms e lo saranno anche la sera stessa alla biglietteria dalle ore 19.00. Apertura porte alle 19.30 e inizio concerto alle 21.30. Tutte le info su www.promajano.it

Gabry Ponte, nome d’arte di Gabriele Ponte, inizia la sua carriera ufficialmente nel 1998 quando produce “Blue (da ba dee)”, il singolo di debutto con gli Eiffel 65, che scala le classifiche mondiali e vende oltre 8 milioni di copie. Al singolo segue il primo album “Europop” che vende altri 4 milioni di copie. Nel 2000 l’artista vince gli European Music Awards come “Miglior Artista Italiano nel mondo”. Inizia la sua carriera solista e i suoi primi singoli e remix compaiono da subito nelle classifiche europee. Nel 2014 entra nella classifica dei Top 100 DJ al numero 61: Gabry Ponte resterà l’artista italiano con il ranking più alto di sempre in questa classifica. Nell’estate 2019 co-produce il successo europeo “Monster” (270 milioni di stream su Spotify) insieme al giovane produttore austriaco LUM!X. Con oltre 378 milioni di stream solo su Spotify e oltre 150 milioni di visualizzazioni su Youtube, il suo ultimo singolo “Thunder”, sta scalando le classifiche di Italia, Stati Uniti, Germania, Norvegia, Svezia, Danimarca, Olanda, Svizzera, Austria, Finlandia, Ungheria, Belgio e Vietnam. Non solo, Thunder appare nella famosa Billboard TOP200 del 2021, un prestigioso traguardo che Gabry Ponte aveva già raggiunto nel gennaio 2000 con “Blue (Da Ba Dee)” insieme al suo gruppo Eiffel65.

Nella serata del festival musica per tutti anche sul second stage di Piazza Italia, con l’esibizione alle 19.00 dei The Pellizzari’s. Il programma della giornata di Ferragosto vedrà invece il concerto dei Galao in Piazza Italia alle 21.00 e il Gran Finale Pirotecnico poco prima di mezzanotte, appuntamento che saluterà questa fortunata edizione e darà appuntamento al 2024. Info su www.promajano.it
Il 63° Festival di Majano è organizzato dalla Pro Majano, in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFVG, Comune di Majano,Associazione regionale tra le Pro Loco, Comunità Collinare del Friuli, Consorzio tra le Pro Loco della Comunità Collinare.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità