Seguici su

Cronaca

Celebrata la Giornata provinciale del Ringraziamento agricolo a Gemona

La giornata ha origini antiche ed è stata riscoperta da Coldiretti a partire dal 1951 e dal 1974 inserita nel calendario liturgico nazionale.

Pubblicato

il

GEMONA DEL FRIULI – “In questa giornata desidero esprimere a nome del governatore Fedriga la gratitudine della Regione a tutte le imprese agricole che, con il loro instancabile lavoro, contribuiscono in modo significativo al benessere del nostro territorio: ogni anno, questa giornata ci offre l’opportunità di rafforzare il nostro impegno per essere custodi attenti della biodiversità e promotori della sostenibilità”. Lo ha affermato l’assessore regionale alle Finanze Barbara Zilli, in rappresentanza del governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, alla settantatreesima Giornata provinciale del Ringraziamento agricolo, organizzata da Coldiretti Udine a Gemona, rivolgendo “un grazie ad agricoltori e allevatori, custodi del territorio e della sua identità” e ricordando come proprio Campolessi di Gemona possa vantare una latteria turnaria in attività dal 1908, che oltre a rivestire un ruolo economico, ha svolto sempre una funzione fondamentale dal punto di vista sociale.

La giornata del Ringraziamento ha origini antiche ed è stata riscoperta da Coldiretti a partire dal 1951 e dal 1974 inserita nel calendario liturgico nazionale. Dopo il ritrovo nella Loggia del municipio e il corteo in costume che ha percorso la via principale fino al duomo di Santa Maria Assunta, è stata celebrata la Santa Messa, presieduta dall’arciprete monsignor Valentino Costante, presenti il direttore regionale di Coldiretti Fvg Cesare Magalini, il presidente di Coldiretti Udine Cristiano Melchior e le responsabili di Giovani Impresa Udine Greta Minisini e di Donne Impresa Udine Elena Tavano.
Nel corso della celebrazione dodici rappresentanti zonali di Coldiretti hanno recato in dono cesti di prodotti della terra e tra essi anche una delegazione del comune romagnolo di Conselice, nei pressi di Ravenna, che ha voluto testimoniare così il ringraziamento per l’aiuto fornito dalla comunità friulana nel corso dell’ultima devastante alluvione.

La Giornata si è svolta nella cittadina pedemontana addobbata con carri agricoli, trattori, stand e mercati di ortaggi e prodotti agroalimentari, ricca di eventi per ragazzi e bambini, con la Festa “Gemona, formaggio e…dintorni” in pieno svolgimento e numerose esposizioni e degustazioni, tra cui quella di centinaia di funghi allestita sotto la loggia di palazzo Elti a cura del Gruppo micologico gemonese e quella dei formaggi delle latterie turnarie a cura dell’Ecomuseo delle acque nel Lab terremoto in piazza del municipio.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?