Seguici su

Cronaca

Nel 2024 una grande fiera dell’artigianato in Friuli Venezia Giulia

L’ha annunciato l’assessore regionale alle Attività produttive Sergio Emidio Bini nel corso della sua visita ad “Artigiano in fiera”, l’expo internazionale dedicato all’artigianato e alle piccole imprese in corso alla Fiera di Milano

Avatar

Pubblicato

il

FVG – “Ho voluto essere presente ad ‘Artigiano in fiera’ a Milano per toccare con mano la rilevanza internazionale di questo evento, nel quale il Friuli Venezia Giulia è ormai una presenza fissa. Trentuno espositori della nostra regione mettono in mostra prodotti di altissimo pregio che rappresentano l’eccellenza del territorio. Con il presidente di Confartigianato Fvg Graziano Tilatti è emersa unità d’intenti nel portare questo format di successo anche in Friuli Venezia Giulia: pensiamo possa essere un ottimo veicolo per promuovere le nostre eccellenze. Puntiamo a sviluppare questa progettualità già nel 2024, con un primo grande evento capace di catalizzare i migliori testimonial del mondo artigiani regionale, e per il futuro immaginiamo un’iniziativa itinerante che possa toccare più località e rappresentare le peculiarità del Friuli Venezia Giulia”.
L’ha annunciato l’assessore regionale alle Attività produttive Sergio Emidio Bini nel corso della sua visita ad “Artigiano in fiera”, l’expo internazionale dedicato all’artigianato e alle piccole imprese in corso alla Fiera di Milano fino al 10 dicembre. Più di 100 i Paesi rappresentati con espositori da tutto il mondo, per un totale di 3.000 stand e una presenza stimata di oltre un milione di visitatori. Il Friuli Venezia Giulia, che partecipa alla manifestazione da 12 edizioni, è presente con 31 aziende artigiane, di cui 13 produttori Food&Wine, nel Padiglione 3 della fiera. La collettiva è curata da PromoTurismoFVG, da Agrifood Fvg e dal Centro di Assistenza Tecnica per le imprese Artigiane (Cata Fvg).

Bini ha visitato gli stand espositivi del Friuli Venezia Giulia e incontrato gli organizzatori della Fiera (tra cui il presidente di Gestione Fiere Antonio Intiglietta) e i vertici di Confartigianato Fvg, rappresentati dal presidente regionale Graziano Tilatti, il presidente di Cna Fvg, Maurizio Meletti, e il presidente di Cata Fvg, Ariano Medeot.
“Dal 2018 al 2023 sono triplicati i fondi che la Regione mette annualmente a disposizione del comparto artigiano tramite i
canali contributivi gestiti dal Cata – ha affermato l’assessore, ricordando nella circostanza l’attenzione che l’Amministrazione regionale riserva alla filiera dell’artigianato -. Si è passati dai circa 4,5 mln del 2018 ai 12 mln che complessivamente sono stati stanziati per il 2023. Questo sostegno continuerà ad essere forte e concreto, tant’è che in stabilità sono già state previste ulteriori risorse per 5 mln di euro”.
Il rappresentante dell’Esecutivo ha inoltre rilevato come in Friuli Venezia Giulia un’impresa giovanile su tre operi nel settore dell’artigianato, “segno di una forte capacità attrattiva del comparto verso le nuove generazioni che può rappresentare una spinta importante per la crescita economica del nostro territorio”.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?