Seguici su

Cronaca & Attualità

Spostata di 24 ore la festa di Capodanno in piazza Primo Maggio

Le previsioni meteo infatti sono infauste: proprio durante la serata è previsto l’arrivo di un’ondata di maltempo accompagnata da forti piogge e vento

Avatar

Pubblicato

il

UDINE – Il Comune di Udine ha deciso di rinviare la festa prevista per questa sera in piazza Primo Maggio, in occasione del Capodanno. Le previsioni meteo infatti sono infauste: proprio durante la serata è previsto l’arrivo di un’ondata di maltempo accompagnata da forti piogge e vento. Un clima sicuramente non idoneo ai festeggiamenti di piazza e alla musica, oltre che ai “fuochi gentili” previsti dall’Amministrazione. Una decisione maturata nelle ultime ore anche ascoltando i Comuni limitrofi e interessati dallo stesso problema, come Gorizia.

“La festa di Capodanno diventerà la prima festa del 2024” spiega il vicesindaco Alessandro Venanzi. “Abbiamo consultato gli altri Comuni interessati dall’ondata di maltempo, tra cui Gorizia, e nostro malgrado ci siamo visti entrambi costretti a rinviare l’evento. Inutile organizzare una festa di piazza per amici e famiglie per poi annullarla. Salviamo quindi i festeggiamenti spostando l’orario di circa 24 ore. Siamo sicuri della comprensione dei cittadini: annullare all’ultimo sarebbe sicuramente peggio che prevedere eventuali problemi e muoversi in anticipo. Si tratta anche di assicurare la sicurezza e l’incolumità dei presenti, che speriamo siano numerosi nonostante lo slittamento”.

Il programma quindi subirà alcune modifiche: domani sera 1° gennaio la festa organizzata da Radio Company  “Wonder Company 2K24” in Piazza Primo Maggio comincerà alle ore 21. Alle 22.30 è previsto lo spettacolo pirotecnico caratterizzato da “fuochi gentili”. La musica poi proseguirà fino alle ore 24. Subiscono quindi alcune modifiche anche le ordinanze emanate relative ai festeggiamenti, in particolare quella relativa ai contenitori rigidi e potenzialmente pericolosi, che sarà prolungata fino alle ore 3 del 2 gennaio. Viene vietata infatti la vendita e la cessione, ma anche il possesso di contenitori di vetro, di ceramica e in latta per la consumazione di bevande di qualsiasi genere. La somministrazione e il consumo saranno perciò possibili solo tramite l’uso di contenitori in materiale compostabile e biodegradabile.  Riguardo ai botti di Capodanno l’ordinanza non subirà modifiche e di conseguenza domani tutto rientrerà nell’alveo della normalità. I botti saranno perciò vietati.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

In primo piano