Seguici su

Cronaca

Coronavirus, Fontanini deluso dalle mancate riaperture del governo

Il commento del sindaco: “Penso sia un grave errore tenere chiuse ancora troppe attività economiche”

Avatar

Pubblicato

il

UDINE – “Conte e il suo Governo Pd-5Stelle non aiutano la ripartenza. Hanno spostato l’apertura di bar, ristoranti, parrucchieri, barbieri ed estetiste al 1 giugno. Penso sia un grave errore tenere chiuse ancora troppe attività economiche. Sono preoccupato per Udine e per i suoi commercianti. Permane la sofferenza di troppi lavoratori e imprenditori”. Lo dichiara il sindaco di Udine Pietro Fontanini commentando le parole del premier Conte, che domenica sera ha tracciato le linee guida della “fase 2”. Parole che hanno deluso, e non poco, anche le categorie economiche, con Confesercenti, Confcommercio e Confindustria che salgono sugli scudi lamentando un grave danno per l’economia.

Oggi intanto entra in vigore, in Fvg, la nuova ordinanza del governatore Massimiliano Fedriga. Agli esercizi commerciali verrà consentita la possibilità di effettuare il servizio take away, ma con ordinazione da remoto; saranno permesse inoltre le prestazioni di carattere artigianale per la manutenzione di imbarcazioni da diporto; via libera anche alle attività motorie individuali nel comune di residenza, senza l’obbligo di mantenersi entro i 500 metri dal proprio domicilio. Sarà inoltre possibile effettuare, direttamente o avvalendosi dell’opera di artigiani, interventi di manutenzione a bordo di imbarcazioni da diporto all’ormeggio e attività di sistemazione delle darsene.

1 Commento

1 Commento

  1. Avatar

    Federico

    27 Aprile 2020 at 09:00

    Quando si parla di partite di calcio, tutti sono esperti allenatori, in questa pandemia sono tutti esperti in viroligi. Notizie di oggi sul SECOLO XIX, scrive che in Liguria aumentano i contagi.solo a parlare di apertura la gente pensa che sia tutto passato.

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?