Seguici su

Cronaca

Ferrovie: 41 milioni per l’ammodernamento della linea Udine-Cividale

L’accordo individua nel contempo Rfi quale soggetto attuatore degli interventi

Pubblicato

il

UDINE – La Giunta regionale ha approvato uno schema di accordo tra la Regione, la società Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. (Rfi) e la società ‘in house’ Ferrovie Udine Cividale S.r.l.. Si tratta del documento che disciplina la destinazione dei fondi del Pnrr assegnati alla Regione, pari a 41,09 milioni di euro, per la realizzazione di interventi infrastrutturali e tecnologici e sulla linea ferroviaria Udine-Cividale, di proprietà regionale. L’accordo individua nel contempo Rfi quale soggetto attuatore degli interventi.

“I lavori che sono stati individuati – precisa l’assessore regionale alle Infrastrutture, Graziano Pizzimenti, che ha proposto il provvedimento dell’Esecutivo – consentiranno di rinnovare ulteriormente la linea, dopo la realizzazione dei sistemi di sicurezza finanziati dalla Regione e in via di completamento, prevedendo la sua elettrificazione, l’adeguamento agli standard tecnici di Rfi, opere sostitutive per la soppressione di passaggi a livello, la realizzazione del nuovo sottopassaggio pedonale di stazione a Remanzacco, la manutenzione dei fabbricati, adeguamenti impiantistici e implementazioni tecnologiche”.

“Si tratta di una serie di interventi – conclude l’assessore – che consentiranno di disporre in un prossimo futuro di una linea ferroviaria maggiormente funzionale, sulla quale strutturare un servizio più articolato e connesso con il resto dei servizi di Tpl di competenza regionale”. A partire dalla sottoscrizione dell’Accordo, che avverrà a breve, prenderanno avvio le attività progettuali. Il termine ultimo per la conclusione dei lavori è stato fissato dal Ministero al 30 giugno 2026.