Seguici su

Eventi

Il “cannibale” Eddy Merckx sarà protagonista dell’evento “WeLikeBike”

All’edizione 2022 della manifestazione, promossa a San Daniele del Friuli, ci sarà spazio anche per lo stilista inglese Paul Smith

Pubblicato

il

SAN DANIELE – E’ un omaggio a Eddy Merckx nel cinquantesimo anniversario del suo anno d’oro 1972 (vittorie alla Milano-Sanremo, Liegi-Bastogne-Liegi, Freccia Vallone, accoppiata Giro d’Italia e Tour de France, Giro di Lombardia e Record dell’ora, per restare solamente alle gare più note) il primo punto di forza della quarta edizione di WeLikeBike, a San Daniele del Friuli. Il 31 maggio, nel palazzo del Monte di Pietà in via del Monte, verrà inaugurata (alle 17.30) una mostra dedicata al ciclista più famoso al mondo, con materiale (biciclette, magliette, scarpini, coppe, trofei ed altro ancora) proveniente da collezioni private e dai più importanti musei e fondazioni italiani di settore (Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo, Fondazione Molteni, Museo Colnago, Museo della Bicicletta di Cesiomaggiore, Museo Tino Sana, Collezione Cimurri, Collezione modellini Giancarlo Pietra, Collezione Vincenzo Torriani, Collezione Liguori, Collezione Zecchetto e tanti altri ancora). Accanto a questi cimeli ci sarà spazio per una mostra di artisti italiani e stranieri che hanno realizzato opere dedicate al campione belga. Le opere d’arte (dipinti, grafiche, diorama) sono di Riccardo Guasco, Corrado Monfardini, Carlo Baffi, Miguel Soro, Nigel Buchanan, Horst Brozy, Christian Guillame Teel, Mario Uggeri, Franco Bruna, Marino Guargaglini, Bruno Prosdocimi e altri ancora. Nella stessa sede, accanto al tributo al grande campione, ecco la seconda gemma di WeLikeBike 2022, una mostra unica nel suo genere, la collezione di magliette da ciclismo anni Cinquanta, Sessanta e Settanta proprietà del grande stilista inglese Paul Smith, al quale, ricordiamolo, venne affidata il design della maglia rosa 2013, maglia rosa vinta da Vincenzo Nibali. Ciclista dilettante, il suo sogno di diventare professionista si infranse a causa di un grave incidente. Paul Smith, diventato stilista proprio durante la convalescenza in ospedale, ha continuato ad amare il ciclismo, collaborando poi anche con molti brand di settore (Cinelli, Mercian, Kask, Condor, Gary Fisher, Pinarello e Rapha) e rimanendo amico di grandi ciclisti quali David Millar, Bradley Wiggins e Mark Cavendish.

La mostra rimarrà aperta sino al 30 giugno 2022. Nello stesso giorno di apertura, 31 maggio, si terrà, a partire dalle 19, la kermesse con i grandi protagonisti del Giro d’Italia 2022, terminato a Verona due giorni prima. Come nel 2019, quando arrivarono Vincenzo Nibali, Elia Viviani, Giulio Ciccone, Valerio Conti, Fausto Masnada e tanti altri, San Daniele ospiterà di nuovo, dopo due anni di cancellazione forzata causa pandemia, il meglio del ciclismo all’indomani del primo grande Giro annuale. E dopo la kermesse, alle 21, un grande incontro, al cinema Splendor, in via Ippolito Nievo, intitolato: “Da Merckx a Pogacar: come è cambiato il grande ciclismo dagli anni Sessanta ad oggi”, ospiti Alessandro Ballan, ultimo campione del mondo azzurro nel 2008 a Varese e, in collegamento via skype, lo stesso Eddy Merckx e Marino Vigna, ex ciclista che fu anche il direttore sportivo del campione belga nei suoi primi anni di carriera, oltre ad Ugo De Rosa, storico costruttore italiano, perfetto trait d’union perché ha fornito biciclette a Eddy Merckx e continua a farlo nel mondo del ciclismo world tour odierno. L’incontro, che vedrà protagonista anche un ciclista partecipante al Giro d’Italia 2022 e presente alla kermesse sandanielese, sarà moderato dal giornalista e collaboratore Rai Beppe Conti.
Nella stessa giornata, a completamento dell’evento, una grande rassegna libraria dedicata al ciclismo, in collaborazione con la casa editrice specializzata Ediciclo di Portogruaro, sotto la Loggia della Biblioteca Guarneriana in piazza Duomo, dalla mattinata fino a tarda sera. WeLikeBike prosegue il primo giugno con, in serata, a partire dalle 21.00, la presentazione del libro “Molteni, storia di una famiglia e di una squadra” di Pier Augusto Stagi (direttore di Tuttobici), la storia di un’azienda alimentare brianzola che ha creduto nel ciclismo fino a sponsorizzare il più grande ciclista di sempre, Eddy Merckx.
Altro appuntamento il 2 giugno: alle 21.00, l’incontro con Beppe Saronni a quarant’anni dalla sua storica vittoria nel mondiale in Gran Bretagna, l’ormai famosa ‘fucilata di Goodwood’, incontro moderato da Beppe Conti.

Ma c’è ancora un appuntamento con WeLikeBike a giugno: il 19 si svolgerà il raduno annuale, il cosiddetto rally, dell’Associazione Italiana Velocipedi, appassionati di bici storiche che animeranno il centro storico di San Daniele del Friuli con i loro velocipedi risalenti a fine Ottocento e ai primi decenni del Novecento.