Seguici su

Gorizia

Azione Fvg lancia la scuola di politica. De Monte: «Formazione fondamentale»

Il via il prossimo 30 maggio con appuntamenti settimanali nella giornata del lunedì.

Pubblicato

il

FVG – “Gli amministratori, per governare bene, devono conoscere il funzionamento delle istituzioni e la normativa di riferimento, disporre di un bagaglio di competenze di base che consenta loro di affrontare con serietà il difficile compito di amministrare la cosa pubblica. Per questo Azione ha deciso di lanciare una scuola di politica in Friuli Venezia Giulia, che sarà così la prima regione italiana a dotarsi di questo importante strumento”. Lo ha annunciato Isabella De Monte, segretaria regionale di Azione durante la conferenza stampa che si è tenutasi a Udine.  “In tempi in cui persiste, nella migliore delle ipotesi, la diffidenza verso la politica – ha detto De Monte –  diffidenza che a volte sfocia in una vera e propria ostilità, noi vogliamo dare un messaggio di apertura. La formazione è fondamentale per chi vuole occuparsi della cosa pubblica, mentre da tempo i partiti hanno messo da parte le scuole di politica. Azione, dopo la fase congressuale, vuole partire proprio da qui, con un’esperienza che intende condividere con gli iscritti, i simpatizzanti e tutti coloro che hanno interesse a partecipare alle singole lezioni”.

La scuola di politica comincerà il prossimo 30 maggio con appuntamenti settimanali nella giornata del lunedì. Dopo la pausa estiva riprenderà a settembre e durerà fino a febbraio 2023, per un totale di 28 lezioni. La prima tranche riguarderà i partiti e il Partito d’Azione (un webinar), poi  gli incontri proseguiranno focalizzandosi sulle funzioni della Regione FVG e la specialità regionale. A seguire i temi relativi agli Enti locali (funzioni, il bilancio comunale e appalti, per un totale di quattro webinar) fino al tema della geopolitica, fondamentale per il Friuli Venezia Giulia, regione che si trova in una collocazione cruciale (un webinar).
Dopo l’estate la scuola tratterà i temi delle istituzioni italiane ed europee, per poi arrivare alle competenze regionali, con l’ambiente ed energia, trasporti e infrastrutture, sanità, sport e cultura, agricoltura, turismo, politiche della montagna, economia e fisco, attività produttive e lavoro, istruzione e ricerca, protezione civile. Ci sarà spazio anche per il tema della comunicazione politica.
Le iscrizioni sono già aperte, basta compilare il modulo online sul sito di Azione FVG www.azione-fvg.it. Lo svolgimento delle lezioni sarà da remoto, utilizzando il link che verrà inviato dopo l’iscrizione. La partecipazione è gratuita.

La finalità della scuola di Azione è di promuovere la conoscenza delle Istituzioni, del loro funzionamento e delle loro competenze. Per gli iscritti al partito ci sarà anche un seguito, con una conferenza programmatica sui singoli temi, in vista delle elezioni regionali.  “Azione, in questo modo, – ha concluso De Monte – vuole mettersi al servizio dei cittadini, anche in questo ambito,  perché crediamo che questo sia il nostro compito”.