Seguici su

Economia

Accesso al credito per i professionisti: accordo tra Confcommercio Udine e Confidi Friuli

Un’occasione importante per rispondere alle pressanti esigenze di liquidità di comparti non poco penalizzati dalla perdurante emergenza economica

Pubblicato

il

UDINE – Iscritti agli ordini professionali, ma soprattutto consulenti, formatori, fotografi, che un ordine non ce l’hanno e si ritrovano spesso in difficoltà nel percorso di accesso al credito. Confidi Friuli e Confcommercio Udine hanno così deciso di intervenire sottoscrivendo un protocollo di intesa per la promozione di nuovi possibili strumenti di garanzia a favore di queste categorie di lavoratori. A beneficiarne saranno gli associati al Gruppo Professioni Udine della Confcommercio.

L’intesa, sottolineano il presidente di Confcommercio provinciale Giovanni Da Pozzo e il presidente di Confidi Friuli Cristian Vida, è tra l’altro la prima in Italia a dare seguito all’accordo chiuso a livello nazionale tra Confcommercio Professioni e Fin.Promo.Ter, il Confidi di secondo livello promosso da Confcommercio, proprio per agevolare l’accesso al credito dei professionisti.

Concretamente, fa sapere il presidente del Gruppo Professioni Udine Fabio Passon, la convenzione prevede in prima battuta una fase di informazione e formazione dei professionisti associati sui principali prodotti messi a disposizione da Confidi Friuli, premessa per la promozione di strumenti di garanzia o per un accompagnamento nei rapporti con gli istituti bancari. «Un’occasione importante – sottolineano i firmatati dell’accordo – per rispondere alle pressanti esigenze di liquidità di comparti non poco penalizzati dalla perdurante emergenza economica».