Seguici su

Economia

Semestrale BancaTer. L’utile netto supera i 5,3 milioni di euro

Impieghi verso la clientela a 1,273 miliardi, in crescita. Il presidente Occhialini: «Numeri che esprimono la reale vicinanza alle famiglie e alle imprese»

Pubblicato

il

UDINE – Salgono a 143 milioni di euro i mutui erogati da BancaTer Credito Cooperativo FVG, al 30 giugno 2022, per complessivi 864 interventi. L’ammontare degli impieghi verso la clientela si attesta a 1 miliardo e 273 milioni di euro, in aumento del 4,70% rispetto a dicembre 2021. «Numeri che esprimono una reale vicinanza del nostro istituto alle famiglie e alle imprese nei recenti momenti di difficoltà, e che è stata possibile grazie all’ottimo andamento economico e alla solidità organizzativa e patrimoniale del nostro istituto che ha svolto pienamente il suo ruolo di banca del territorio sostenendo il tessuto economico locale e promuovendo la crescita sociale e culturale delle comunità», sottolinea il presidente Luca Occhialini.  I dati economici e patrimoniali della semestrale confermano lo stato di salute della banca, che si dimostra solida, affidabile e capace di affrontare il contesto straordinario e complesso che stiamo vivendo. Nei primi sei mesi del 2022 l’utile netto supera i 5,3 milioni di euro, in aumento del 9,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, pur a fronte di un approccio prudenziale come evidenzia il tasso di copertura dei crediti deteriorati al 72%. La raccolta diretta sale a 1 miliardo e 463 milioni di euro con un aumento del 3,36% rispetto al dicembre 2021; quella indiretta a 568 milioni. I fondi propri superano i 175 milioni di euro e il coefficiente CET1 è pari al 19,55%. In crescita anche i clienti: a metà anno sono quasi 58 mila.

«Le performance di crescita sono eccellenti – commenta Occhialini –. Ma, viste le dinamiche di mercato, il crescente impegno richiesto dall’alluvione normativa internazionale e le difficoltà dell’economia, con anche forti ripercussioni sulla società, le banche dovranno essere fortemente strutturate per assicurare risposte adeguate alle esigenze del territorio». «L’impegno di BancaTer a favore della clientela, privati e aziende, con nuovi servizi di consulenza dedicata ai grandi patrimoni e alle imprese più strutturate e con l’Ufficio Servizio Clienti, è stato premiato con un riscontro molto positivo», spiega il direttore generale Sandro Paravano, che assicura il supporto di BancaTer alle imprese nel loro percorso di crescita con una consulenza sempre più mirata per tutti i progetti di investimento e sviluppo, e con finanziamenti dedicati. È riservata alle aziende agricole una nuova iniziativa – “Emergenza siccità” – per fronteggiare le criticità causate dalla siccità.
Pur tra tante incognite, sulla strada della crescita sostenibile, BancaTer – che con le sue 35 filiali dislocate in tutte le 4 province del Friuli-Venezia Giulia, è l’unica BCC di respiro regionale – rafforza la promozione di finanziamenti e attività per favorire la realizzazione dei progetti rispettosi dell’ambiente di privati e imprese, un impegno che va sotto il nome di “360gradi”. In questo ambito è nato “Prestito Fotovoltaico 360°”: dedicato all’acquisto di impianti fotovoltaici, propone condizioni competitive e modulabili in base alle esigenze del cliente.