Seguici su

Cronaca

Frecce tricolori: svelata la formazione per il 2023

Presentato il poster del nuovo anno, realizzato con il sostegno della Regione

Pubblicato

il

CODROIPO – Le Frecce Tricolori come elemento altamente rappresentativo e motivo di orgoglio da ben 62 anni non solo per il Friuli Venezia Giulia, ma per l’intero Paese. È quanto hanno condiviso il vicegovernatore Riccardo Riccardi e l’assessore alle Attività produttive Sergio Emidio Bini alla presentazione della formazione 2023 della Pattuglia acrobatica nazionale (Pan).
La serata si è svolta presso la base aerea di Rivolto ed è stata occasione anche per svelare il poster del nuovo anno, realizzato con il sostegno della Regione. A tal proposito, Riccardi ha sottolineato che “l’Amministrazione continuerà a essere a fianco della Pan e di supportare le sue attività, che sono massima espressione dell’amore per la patria, del sacrificio, dell’eccellenza tecnica, dell’ingegno e dello spirito di collaborazione. Tutti valori da cui ognuno di noi può trarre
ispirazione e insegnamento”.  Nel corso del 2022 le Frecce Tricolori si sono esibite nuovamente dal vivo dopo lo stop causato dalla pandemia, per un totale di 33 uscite tra esibizioni (21, di cui 3 all’estero) e sorvoli, con oltre 10 milioni di spettatori registrati.

A margine della serata, l’Assessore Bini ha sottolineato la nutrita partecipazione da parte delle amministrazioni locali, della società civile e del mondo dell’associazionismo, “ulteriore riprova dell’affetto e dell’attaccamento che la nostra gente prova per la Pan. Le Frecce Tricolori sono un’eccellenza tutta italiana, uno dei brand nazionali più riconosciuti all’estero. Anche per questo è motivo di orgoglio che la storia delle Frecce sia indissolubilmente legata alla nostra regione e alla base di Rivolto: con le sue esibizioni capaci di emozionare e con i valori di cui è testimone, la Pan è  ambasciatrice del Friuli Venezia Giulia a livello internazionale”.

Non sono mancati i momenti dedicati alla solidarietà. I fondi raccolti dagli appassionati delle Frecce Tricolori a favore dei meno fortunati, in collaborazione con l’Aeronautica militare che nel 2023 compie cento anni, sono stati quest’anno devoluti al comitato Fvg dell’Associazione italiana per la ricerca sul cancro.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?