Seguici su

Cronaca

Bandiere Blu, conferma per Lignano Sabbiadoro anche per la stagione 2023

Da oggi il vessillo sventolerà nel piazzale del municipio e nei prossimi giorni, con una cerimonia ufficiale, sarà consegnato anche ai gestori delle quattro darsene che assieme alla spiaggia hanno ricevuto il riconoscimento

Avatar

Pubblicato

il

LIGNANO SABBIADORO – Si è svolta nella sede del Centro Nazionale Ricerche di Roma, la cerimonia di consegna delle Bandiere Blu 2023. Per Lignano Sabbiadoro, a ritirare il riconoscimento, consegnato per la 34esima volta dalla Foundation for Environmental Education (FEE) per certificare la qualità dell’ambiente, tanto della spiaggia quanto degli approdi turistici, il sindaco della località, Laura Giorgi. «Anche quest’anno Lignano, con la sua spiaggia e le sue darsene è stata insignita della Bandiera Blu, diventando a livello nazionale, dopo Grado, la città primatista per numero di bandiere ricevute», commenta con soddisfazione il sindaco Giorgi. Da oggi il vessillo sventolerà nel piazzale del municipio e nei prossimi giorni, con una cerimonia ufficiale, sarà consegnato anche ai gestori delle quattro darsene che assieme alla spiaggia hanno ricevuto il riconoscimento, Porto Vecchio, Punta Faro, Punta Verde e Marina Uno e sarà issato all’ingresso di ogni ufficio spiaggia, da Sabbiadoro, a Pineta e Riviera.

«Un riconoscimento, frutto del lavoro di tante amministrazioni, che porta Lignano a essere il fiore all’occhiello delle località turistiche, non solo in Friuli Venezia Giulia, ma dell’intero Adriatico», dichiara Massimo Brini, consigliere comunale con delega al turismo. «In occasione del summit G20 della scorsa settimana – ricorda Brini – il presidente nazionale della FFE ha invitato i Comuni della rete che finora non hanno ricevuto la Bandiera Blu, a percorrere un processo virtuoso che permetterà il raggiungimento di un riconoscimento ormai apprezzato dai turisti». «Da parte dell’amministrazione comunale – aggiunge – un plauso ai gestori delle darsene, di Lignano e di Aprilia Marittima (Punta Gabbiani, Capo Nord e Aprilia Marittima) destinatarie anche quest’anno della Bandiera Blu, tutte ricadenti nello stesso comprensorio e che contribuiscono a mantenere alto il valore di tutta la Riviera Friulana».

Bandiera Blu è un eco-label di riconoscimento all’operato delle amministrazioni comunali delle città di mare, nella gestione delle tematiche ambientali, con particolare riferimento alla salvaguardia dell’ecosistema marino. Nel designare le spiagge e le marine destinatarie della bandiera, ogni anno vengono presi in esame non solo i parametri legati alla qualità delle acque di balneazione, ma anche criteri di gestione sostenibile del territorio, come la valorizzazione delle aree naturalistica, la depurazione delle acque reflue, la raccolta differenziata dei rifiuti, le iniziative ambientali, la mobilità sostenibile, l’accessibilità, i servizi turistici e la sicurezza degli ospiti.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?