Seguici su

Eventi & Cultura

Evento speciale dedicato al Tagliamento a Forgaria, tra treno storico, natura e penne nere

Programmati una serie di eventi tra sabato 5 e domenica 6 agosto

Avatar

Pubblicato

il

FORGARIA NEL FRIULI – Uno speciale evento dedicato al Tagliamento, fra la Riserva naturale regionale del lago di Cornino e il corso del fiume, un treno storico da Sacile a Monte Prât e una grande festa alpina proprio a Monte Prât, per celebrare il sessantesimo anniversario di fondazione del gruppo locale delle penne nere: il Comune di Forgaria nel Friuli si appresta a vivere un weekend denso di iniziative, che promette di richiamare un pubblico folto e diversificato.
L’appuntamento naturalistico proposto dalla Riserva è in calendario per domenica 6 agosto, con ritrovo alle 10 al Centro Visite: in quella sede verrà presentato il volume “Tagliamento… il fiume dei tigli”, di Umberto Sarcinelli, Tiziano Fiorenza, Eugenio Novajra, Giuliano Aita e Lucio Tolar, che illustreranno al pubblico le specificità dell’ultimo bacino fluviale selvaggio d’Europa, contraddistinto da un alveo naturale intatto e “collettore” di un’infinità di aspetti culturali, etnici ed economici in continuo divenire. Seguirà un’escursione guidata sul fiume, che si concluderà alle 13: la partecipazione è libera.

La corsa del treno d’epoca, una locomotiva Diesel con carrozze Centoporte degli anni Trenta e bagagliaio che percorreranno i binari senza tempo della ferrovia Pedemontana, è a sua volta in programma per domenica: potrà accogliere fino a 230 passeggeri (anche con bici) e partirà da Sacile, appunto, alle 8.05, per arrivare alla stazione di Cornino alle 10.21 (ripartenza alle 17.45). I viaggiatori potranno fruire, tramite un servizio bus, di visite guidate all’altipiano del Monte Prât (in tarda mattinata e nel primo pomeriggio), alla Riserva naturale (dalle ore 15) e al  birrificio Garlatti Costa; gli interessati potranno anche  prendere parte alle attività programmate per la 60° adunata della sezione alpini di Forgaria, che si aprirà già sabato 5 agosto, alle 12, con un pranzo di festeggiamento.
La giornata di domenica, poi, inizierà con la Marcia Verde (iscrizioni e partenza dalle 8 alle 12; dalle 8 sarà pure servita una colazione alpina), su percorsi da 4, 6 e 12 km, lungo i sentieri delimitati dagli storici muri a secco. Per le 10.15 è previsto l’ammassamento delle penne nere nel piazzale di Monte Prât; alle 10.30 inizierà la sfilata, con alzabandiera e deposizione di corone su un cippo votivo. Seguiranno gli interventi delle autorità, alle 11, e mezz’ora più tardi una messa in memoria dei caduti. Alle 12.30 rancio alpino, alle 14 premiazioni dei gruppi partecipanti alla Marcia e a partire dalle 15 intrattenimenti musicali, con concerti e cori alpini.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità