Seguici su

Cronaca & Attualità

Spazio urbano inclusivo: saranno rifatti diversi percorsi pedonali a Udine Nord

Avatar

Pubblicato

il

UDINE – Saranno realizzati dei nuovi percorsi pedonali nella zona nord di Udine, in particolare in diversi punti di via del Pioppo e in corrispondenza dell’area di parcheggio di via Chiusaforte, per garantire la sicurezza e l’accessibilità ai marciapiedi ai pedoni e alle persone con disabilità che vedono i percorsi ostruiti da gradini, dissestamenti e assenza di segnaletica tattilo – plantare. Gli interventi, il cui progetto esecutivo è stato deliberato nel corso della scorsa Giunta, rientrano infatti nel programma di opere volte ad alzare gradualmente il livello di accessibilità, comfort e sicurezza degli spazi pubblici nei quartieri periferici di Udine, in linea con le finalità del Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche (Peba).
L’individuazione dei luoghi di intervento è seguita a un’attenta analisi delle segnalazioni pervenute all’Amministrazione da parte della cittadinanza e ai sopralluoghi che hanno evidenziato un alto grado di inaccessibilità dei percorsi pedonali. Si tratta di una riorganizzazione dello spazio urbano, inteso come primo strumento per ridurre le disuguaglianze tra i cittadini, con infrastrutture fruibili da chiunque in qualunque momento.

“Rendiamo la città di Udine più accessibile, partendo dai quartieri”, ha commentato l’assessore alla Viabilità e Lavori pubblici Ivano Marchiol. “L’intenzione è quella di creare dei percorsi accessibili a tutti” ha aggiunto l’assessore “garantendo l’accessibilità universale degli spazi pubblici e mettendo in collegamento i punti di aggregazione e dei servizi dei quartieri, che potranno essere sempre più vivi e vissuti, la mobilità urbana, nell’ottica di renderla sempre più funzionale, e le attività commerciali che traggono vantaggio dallo spostamento sicuro e comodo delle persone”. Gli interventi avranno un costo complessivo di 170 mila euro, e il quadro economico sarà coperto interamente dai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – Next Generation Eu, per la valorizzazione del territorio e le Piccole Opere.
Gli interventi al Villaggio del Sole, distribuiti lungo un percorso in via del Pioppo, in corrispondenza degli incroci con largo Val Calda, con via Val d’Aupa, con via Val di Resia e con via Valbruna fino a via Lombardia, sono mirati all’abbattimento delle barriere architettoniche e prevedono la realizzazione di abbassamenti al livello stradale dei marciapiedi in corrispondenza dei nuovi attraversamenti pedonali, la posa di segnaletica tattilo-plantare in aiuto alle persone con disabilità visive, il ripristino dei tratti in cui la pavimentazione è irregolare, la messa a norma della fermata del trasporto pubblico di via Valbruna per la sua fruizione da parte delle persone con disabilità motoria, e l’eliminazione dei gradini che impediscono il percorso.

Per quanto riguarda l’area di sosta di via Chiusaforte, saranno riqualificati i 4 stalli riservati alla sosta per le persone con disabilità per renderli pienamente fruibili, insieme alla pavimentazione in asfalto drenante.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

In primo piano