Seguici su

Eventi & Cultura

Fedriga su Friuli Doc: «La sua forza è la continuità: ormai è un punto di riferimento»

Complessivamente, Friuli Doc 2023 coinvolge 37 associazioni e Pro Loco, si svolgerà in 11 piazze cittadine con un totale di 110 stand e comprenderà circa 70 eventi tra spettacoli e appuntamenti 

Avatar

Pubblicato

il

UDINE  – “La forza di una grande manifestazione come Friuli Doc è la continuità, elemento fondamentale per rendere l’evento un punto di riferimento negli anni e continuare a ingrandirlo. Friuli Doc rappresenta un veicolo di promozione importantissimo della nostra regione verso tutti coloro che vengono anche da altri territori a scoprire le nostre eccellenze. È importante che tutti gli attori remino nella stessa direzione per far conoscere il Friuli Venezia Giulia nel mondo: se tanti piccoli prodotti portano dietro a sé un territorio riconosciuto, aumentano il valore verso il consumatore”.
È quanto ha affermato il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga sul palco di Friuli Doc, in occasione dell’inaugurazione della rassegna enogastronomica in programma fino a domenica 10 settembre.

Presente in rappresentanza della Giunta regionale anche l’assessore alle Attività produttive Sergio Emidio Bini, che ha ringraziato il Comune di Udine, le associazioni di categoria, le Pro loco e tutti i volontari che si sono prodigati nell’organizzazione. “La Regione – ha proseguito l’esponente dell’Esecutivo – sarà parte attiva di Friuli Doc con lo stand di 700 mq di ‘Io Sono Friuli Venezia Giulia’ allestito in piazza Primo Maggio, in cui accanto alla promozione del territorio, attraverso video e materiale informativo, saranno proposte le bevande made in Friuli Venezia Giulia. Una presenza fortemente voluta dall’Amministrazione regionale per promuovere le ricchezze della regione, enogastronomia in primis”. Nell’area di Giardin Grande troveranno spazio un banco riservato alla mescita dei vini locali e uno dedicato ai cocktail, ai liquori e alle birre, con un grande schermo e un palco centrale dedicati alla musica dei diversi dj-set che si alterneranno nell’arco dei quattro giorni. Il marchio “Io Sono Friuli Venezia Giulia” sarà presente anche in piazza Matteotti, con i prodotti gastronomici e artigianali del territorio in vendita nel “mercato delle eccellenze”.

Complessivamente, Friuli Doc 2023 coinvolge 37 associazioni e Pro Loco, si svolgerà in 11 piazze cittadine con un totale di 110 stand e comprenderà circa 70 eventi tra spettacoli e appuntamenti per tutti. Sarà possibile assaporare complessivamente oltre 150 specialità della tradizione regionale – dagli gnocchi di Godia ai cjarsons carnici, dal cervo del Tarvisiano al Prosciutto di San Daniele, dal frico di Carpacco al pesce di Trieste – senza dimenticare i menu ad hoc proposti dalle 16 osterie e dai 6 ristoranti del circuito Friuli Doc.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

In primo piano