Seguici su

Cronaca

Fauna, Zannier: «La liberazione di rapaci nella Riserva di Cornino è un evento pregevole»

“Questo progetto legato ai rapaci – ha rilevato Zannier -, nato molti anni fa, continua ad avere un alto gradimento e una pregevole capacità di innovazione e siamo sicuri che riusciremo ad ampliarlo”

Avatar

Pubblicato

il

FORGARIA – “La liberazione di esemplari di rapaci recuperati è ormai una bella consuetudine della Riserva naturale del lago di Cornino diventata di richiamo e frutto di una progettualità imperniata sulla proficua collaborazione tra la Regione e l’organo gestore che va sostenuta e valorizzata”. Lo ha affermato l’assessore regionale alle Risorse agroalimentari e forestali Stefano Zannier, intervenuto oggi alla Riserva in occasione dell’evento “Vivi e liberi di volare”, organizzato dal centro visite per la sensibilizzazione sulla tutela degli avvoltoi.

“Questo progetto legato ai rapaci – ha rilevato Zannier -, nato molti anni fa, continua ad avere un alto gradimento e una pregevole capacità di innovazione e siamo sicuri che riusciremo ad ampliarlo. La Riserva è, infatti, condotta con apprezzato attivismo dall’organo gestore, che vede il comune di Forgaria nel Friuli nel ruolo di capofila”.
Il programma della giornata, che culmina con due momenti in cui gli uccelli vengono liberati, alla mattina e al pomeriggio, include una serie di interventi di zoologi, naturalisti e esperti faunistici con il coinvolgimento dei Cras (Centri di recupero degli animali selvatici) di Udine e Pordenone.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?