Seguici su

Cronaca & Attualità

Sicurezza, saranno ulteriormente potenziati i controlli sulla Rotta balcanica

Sarà resa strutturale la presenza di brigate miste, istituendo centri permanenti di coordinamento gestiti dalle forze di polizia

Avatar

Pubblicato

il

TRIESTE – “Con le decisioni prese oggi Italia, Slovenia e Croazia puntano a potenziare al massimo i controlli e le attività di filtro lungo la rotta balcanica. Adesso inizia anche un confronto tecnico fra i tre Paesi per cercare di applicare con efficacia queste misure e in prospettiva anche di implementarle”. Lo ha affermato il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga dopo il vertice trilaterale Italia-Slovenia-Croazia che si è tenuto giovedì mattina a Trieste, convocato dal ministro dell’Interno Matteo Piantedosi che in precedenza ha anche presieduto il Comitato provinciale dedicato all’ordine e alla sicurezza pubblica. Un vertice che ha visto la partecipazione dei ministri della Slovenia Boštjan Poklukar, della Croazia Davor Božinovic e dello stesso governatore Fedriga.

Nel corso della riunione è stata deciso di intensificare il presidio dei confini rendendo strutturale la presenza di brigate miste, di istituire dei centri permanenti di coordinamento gestiti dalle forze di polizia e di individuare una modalità stabile di condivisione delle problematiche che i tre Stati si trovano ad affrontare in questo quadrante geografico.
“L’operatività delle brigate miste dipenderà anche dagli incontri tecnici che dovrebbero iniziare nei prossimi giorni – ha spiegato Fedriga -. Questo è un passaggio necessario anche per declinare al meglio queste misure nei diversi territori nel rispetto delle legislazioni vigenti nei tre Paesi”.

Nel corso della riunione sono stati diffusi anche alcuni dati riguardanti l’attività garantita dalle forze dell’ordine e dai militari sul confine italiano: quasi 19mila persone e 10mila veicoli controllati, una decina di persone arrestate per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e 35 persone denunciate per reati di varia natura.
Alla riunione del Comitato provinciale dedicato all’ordine e alla sicurezza pubblica ha preso parte anche l’assessore regionale alla Sicurezza Pierpaolo Roberti.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità