Seguici su

Cronaca

Nuove nuove auto per la Polizia stradale nei tratti gestiti da Autostrade Alto Adriatico

Le nuove Skoda Superb sono state acquistate con la formula del noleggio a lungo termine (36 mesi)

Avatar

Pubblicato

il

FVG – Autostrade Alto Adriatico ha consegnato le nuove auto alla Polizia stradale tutte dotate di kit per i controlli lungo la rete autostradale. Si rafforza così la collaborazione tra Concessionaria autostradale e Polstrada, una sinergia che prevede il mantenimento elevato degli standard di sicurezza a favore degli utenti nel quotidiano ma anche nel corso delle gestioni delle criticità. In base a una convenzione siglata con il ministero dell’Interno la società autostradale si impegna, infatti, a fornire, alle pattuglie in servizio sulla rete, le auto e una serie di strumenti tecnologici. I veicoli appositamente allestiti, vengono periodicamente sostituiti per garantire la massima efficienza.

Oggi, venerdì 19 gennaio, è avvenuta la consegna di 24 auto distribuite sulla rete di competenza (8 alla sottosezione di Palmanova, 6 alla sezione di San Donà, 5 a Gorizia e 5 a Pordenone). Le nuove Skoda Superb sono state acquistate con la formula del noleggio a lungo termine (36 mesi). Otto di questi veicoli station wagon grandi sono a trazione integrale. Tutte sono dotate di accessori per l’installazione e il corretto funzionamento degli apparati radio e del sistema RpNav Tablet per lo scambio dati con le sale operative della Polizia Stradale. Inoltre l’equipaggiamento specifico prevede l’allestimento di due mobili (uno all’interno dell’abitacolo e uno nel bagagliaio) utilizzati per contenere l’arma e tutto il kit per mettere in sicurezza i tratti autostradali tra cui torce a Led, torce a vento, coni segnaletici, cartelli, oltre che l’etilometro, l’estintore, guanti e occhiali protettivi, coperte isotermiche e antifiamma, e la moderna asta satellitare per la rilevazione degli incidenti stradali, chiamata “Top Crash”.

La fornitura delle auto rientra nella convenzione stipulata con il ministero dell’Interno che prevede la copertura di interventi di costruzione, manutenzione e ristrutturazione delle caserme a servizio della rete autostradale; la fornitura di carburante, l’assistenza e manutenzione delle apparecchiature radio e di telefonia mobile necessarie per i collegamenti tra pattuglie caserme e il Centro operativo autostradale di Udine, nonché fra questo e il Compartimento della Polizia Stradale di riferimento
All’incontro erano presenti il direttore generale di Autostrade Alto Adriatico, Giorgio Damico, il direttore di esercizio Davide Sartelli, il questore di Udine, Alfredo D’Agostino e il nuovo comandante del Compartimento della Polizia stradale, Giorgio Bacilieri. Nel corso degli interventi è stata ribadita la professionalità e la competenza degli operatori su strada, veri “angeli custodi” della sicurezza.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?