Seguici su

Innovazione

Nuovo bando da 5 milioni per il fotovoltaico nelle imprese FVG

La Regione Friuli-Venezia Giulia apre un bando da 5 milioni di euro per sostenere le imprese locali nell’installazione di impianti fotovoltaici. Dal 1° luglio al 30 settembre 2024, micro, piccole, medie e grandi imprese potranno richiedere contributi fino al 50% delle spese

Avatar

Pubblicato

il

Pannelli fotovoltaici - Nuovo bando da 5 milioni per il fotovoltaico nelle imprese del FVG
Pannelli fotovoltaici (© Depositphotos)

La Regione Friuli-Venezia Giulia ha annunciato l’apertura di un nuovo bando da 5 milioni di euro per sostenere le imprese locali nell’autoproduzione di energia rinnovabile. Il bando, volto a incentivare l’installazione di impianti fotovoltaici, sarà attivo dal 1° luglio al 30 settembre 2024. L’assessore regionale alle Attività produttive e Turismo, Sergio Emidio Bini, ha illustrato i dettagli e gli obiettivi di questa iniziativa.

Sostegno alla transizione energetica delle imprese

Con questo bando, la Regione conferma il proprio impegno nella transizione energetica delle imprese del territorio. L’iniziativa mira a favorire l’autoproduzione di energia rinnovabile, riducendo così l’impatto ambientale e i costi energetici delle aziende locali. Micro, piccole, medie e grandi imprese del settore manifatturiero, con sede legale o operativa in Friuli-Venezia Giulia, potranno beneficiare dei contributi.

Caratteristiche del bando – Impianti e sistemi finanziabili

Il bando prevede un finanziamento massimo di 500mila euro per azienda e coprirà fino al 50% delle spese per le micro e piccole imprese. Le medie imprese potranno ricevere fino al 40%, mentre le grandi imprese potranno ottenere il 30%. La procedura di valutazione sarà a sportello, favorendo una gestione rapida e snella delle domande.

Saranno finanziabili non solo nuovi impianti fotovoltaici, ma anche sistemi di accumulo per lo stoccaggio dell’energia e sistemi di monitoraggio e gestione energetica intelligenti, inclusa la domotica. Questo approccio integrato permetterà alle imprese di ottimizzare l’uso dell’energia e migliorare l’efficienza energetica complessiva.

Requisiti, condizioni e dettaglio sui finanziamenti

Le imprese interessate dovranno possedere o avere la disponibilità dell’immobile dove verranno installati i moduli fotovoltaici, esclusivamente sulle coperture. Inoltre, i progetti non potranno insistere su aree protette o siti della rete Natura 2000 e non saranno ammesse spese per la produzione di energia eccedente il fabbisogno annuo dell’impresa.

I costi ammissibili includono la fornitura e l’installazione degli impianti, fino a 1.400 €/kWp, e dei sistemi di accumulo, fino a 1.000 €/kWh. Saranno coperti anche i costi per i servizi complementari come progettazione, collaudo e oneri per la connessione alla rete elettrica.

Impatto del bando

Questo bando rappresenta una grande opportunità per le imprese del Friuli-Venezia Giulia di ridurre i costi energetici e contribuire alla sostenibilità ambientale. Grazie a un regolamento più snello e meno burocratico, sarà più facile per le aziende accedere ai fondi e realizzare i propri progetti di efficientamento energetico.

L’assessore Bini ha espresso soddisfazione per il successo del precedente bando e si augura che anche questa nuova iniziativa possa essere altrettanto apprezzata. “L’obiettivo è quello di supportare le PMI nella loro crescita sostenibile, contribuendo a raggiungere gli standard europei in termini di efficienza energetica”.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità