Seguici su

Regione FVG

La Regione investe nella formazione di medici specialisti

Il Friuli-Venezia Giulia investe risorse significative per la formazione medica specialistica, sostenendo l’Università di Udine con contratti aggiuntivi e borse di studio per laureati non medici, per contrastare la carenza di specialisti nel Servizio Sanitario Regionale

Avatar

Pubblicato

il

Giovani medici alla summer school - La Regione investe nella formazione di medici specialisti
Giovani medici alla summer school

L’Università di Udine riceve un sostegno decisivo dall‘Amministrazione regionale del Friuli-Venezia Giulia, con un’attenzione particolare rivolta alla formazione di medici specialisti. L’assessore alla Salute Riccardo Riccardi ha dichiarato che l’obiettivo primario è fornire risposte concrete ed efficaci alle necessità della popolazione, anche quando queste decisioni non portano a consensi immediati.

La sdummer school sulle malattie infettive

La prestigiosa Villa Florio Maseri di Persereano a Pavia di Udine ha ospitato la summer school sulle malattie infettive, un evento dedicato a potenziare le conoscenze e le opportunità di carriera per gli specializzandi dell’Università di Udine. Riccardi ha sottolineato l’importanza di queste iniziative per migliorare la preparazione dei giovani medici e favorire la loro crescita professionale all’interno della regione.

Friuli-Venezia Giulia, territorio di opportunità

Il Friuli-Venezia Giulia è un territorio piccolo ma non è assolutamente un piccolo territorio, ha affermato Riccardi, evidenziando come la regione sia riuscita a superare sfide difficili grazie a un modello di sviluppo a misura d’uomo. Questo approccio non solo facilita la crescita professionale, ma garantisce anche una qualità della vita elevata, valori economici adeguati e una formazione di alto livello.

Contratti di formazione medica e borse di studio

La Regione investe annualmente risorse significative per finanziare 22 contratti aggiuntivi per la formazione medica specialistica. Questi contratti, riservati a residenti in Friuli-Venezia Giulia, si aggiungono ai contratti statali, portando il totale a circa 70 contratti attivi all’anno per un valore di circa 2 milioni di euro.

Oltre ai contratti di formazione medica, l’Amministrazione regionale finanzia anche borse di studio per laureati in discipline sanitarie non mediche come farmacisti, biologi, fisici e chimici. Attualmente sono attive 11 borse di studio, con l’obiettivo di arrivare a 18 entro la fine dell’anno, per un investimento complessivo di circa 450 mila euro.

Affrontare la carenza di medici specialisti

Il Friuli-Venezia Giulia ha sottoscritto 23 accordi con diverse università italiane per affrontare la carenza di medici specialisti nelle Aziende del Servizio Sanitario Regionale. Questi accordi mirano a prevenire il “rischio di fuga” dei nuovi specializzati, favorendo la loro permanenza nelle strutture regionali e riducendo la migrazione verso il settore privato o altre regioni.

Riccardi ha concluso sottolineando come le recenti modifiche normative abbiano facilitato l’accesso dei nuovi specializzandi provenienti da altre zone d’Italia e promosso la permanenza dei giovani medici nelle strutture sanitarie regionali. Questi interventi sono fondamentali per garantire un futuro promettente ai giovani talenti del Friuli-Venezia Giulia.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità