Seguici su

Gusto

Presentato “Sentieri e Cibi Locali”, un viaggio tra storie e sapori del FVG

Il progetto editoriale “Sentieri e Cibi Locali” promosso dal Gal del Carso-La Kras e dal Gal Torre Natisone celebra il patrimonio agroalimentare e culturale del Friuli-Venezia Giulia attraverso racconti e immagini che valorizzano i territori locali

Avatar

Pubblicato

il

Cividale del Friuli - ponte del diavolo e canyon del Natisone - Presentato "Sentieri e Cibi Locali", un viaggio tra storie e sapori del FVG
Cividale del Friuli - ponte del diavolo e canyon del Natisone (© Depositphotos)

L’assessore alle Risorse agroalimentari, forestali e ittiche del Friuli-Venezia Giulia, Stefano Zannier, ha presentato ieri un progetto editoriale innovativo intitolato “Sentieri e Cibi Locali”. Questo volume, frutto della collaborazione tra il Gal del Carso-La Kras e il Gal Torre Natisone, è destinato a promuovere il patrimonio agroalimentare e culturale delle rispettive aree.

Un progetto per valorizzare il territorio

Il volume è una celebrazione delle tradizioni culinarie e paesaggistiche del Friuli-Venezia Giulia. Attraverso storie, racconti e fotografie, il progetto mira a far conoscere al grande pubblico le meraviglie delle valli del Torre, del Natisone e del Carso Triestino. Zannier ha sottolineato come i contenuti di pregio e le splendide immagini rappresentino un biglietto da visita di assoluto livello per queste terre, un tempo frontiere belliche, ora centro fecondo della cultura europea.

Un viaggio letterario tra storie e tradizioni

Il cofanetto editoriale contiene un libro composto da 12 racconti inediti scritti da 10 autori di origine regionale. Questi racconti non si limitano a descrivere i paesaggi, ma catturano l’essenza di ogni località attraverso atmosfere, sensazioni e intuizioni arricchite da narrazioni vivaci sui cibi, le tradizioni e il folklore locali. Ogni racconto è una celebrazione dello spirito autentico dei territori, offrendo ai lettori un’esperienza di lettura che è un vero e proprio viaggio sensoriale e culturale.

L’importanza del programma di sviluppo rurale

Il progetto editoriale rientra nell’ambito del Programma di sviluppo rurale della Regione, che mira a promuovere e valorizzare le eccellenze locali. Questo programma rappresenta un’opportunità unica per le comunità rurali di preservare e condividere le loro tradizioni con un pubblico più ampio, contribuendo così allo sviluppo economico e culturale della regione.

Un futuro di promozione e crescita

Zannier ha concluso la presentazione esprimendo grande soddisfazione per il lavoro svolto dai Gruppi di azione locale coinvolti e ha ribadito l’importanza di continuare a promuovere il patrimonio agroalimentare del Friuli-Venezia Giulia. “Sentieri e Cibi Locali” è un progetto che non solo valorizza le risorse locali, ma crea anche un ponte tra passato e futuro, tra tradizione e innovazione, offrendo un’opportunità unica per riscoprire e celebrare le radici culturali del territorio.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità