Seguici su

Cronaca

E’ senza mascherina: fermato per un controllo aggredisce i poliziotti

Un 25enne ghanese è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Pubblicato

il

UDINE – Personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Udine ha tratto in arresto nel pomeriggio di ieri, 15 aprile, un cittadino ghanese per resistenza a pubblico ufficiale.

Verso le ore 14 una Volante vedeva un giovane passeggiare lungo via Cividale privo di mascherina o di qualsiasi altro tipo di protezione; una volta fermato, il giovane rifiutava di fornire le generalità agli agenti e incominciava a spintonarli e dar loro calci, costringendoli a rovinare a terra insieme a lui prima di poterlo bloccare in sicurezza. Condotto in Questura si appurava che lo stesso, un 25enne ghanese, era irregolare sul territorio nazionale e già destinatario di decreti di espulsione e contestuali ordini del Questore ad allontanarsi, ai quali non aveva mai ottemperato.

Lo straniero anche in Questura manteneva un atteggiamento ostile e aggressivo e tentava anche di fuggire lungo un corridoio, privo di mascherina, invano; da ultimo danneggiava una porta, rompendone la serratura.
L’uomo veniva arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Stamane nell’udienza di convalida tenuta in videoconferenza tra gli uffici della Questura, dov’era presente il difensore, quelli del G.I.P. e quelli della Procura veniva convalidato l’arresto e fissata l’udienza a data successiva. Lo straniero veniva poi munito di nuovo ordine del Questore ad abbandonare la Stato.

2 Commenti

2 Comments

  1. Michele Marcolin

    18 Aprile 2020 at 09:35

    Insomma, a un italiano gli fanno pagare 4000 euro per una mascherina, per andare a fare la spesa, inseguendolo coi droni, l’eleicottero, umiliandolo sul web e pubblicamente. All’immigrato clandestino irregolare, dopo resistenza, danneggiamenti, ecc. una pacca sulla spalla, un calcio nel didietro, foglio di via, e fuori di nuovo… come se niente fosse. Figo! Non c’e’ da meravigliarsi che poi la gente sia esacerbate!

  2. ALDO

    19 Aprile 2020 at 08:54

    QUESTO E’ RAZZISMO DI STATO AL CONTRARIO. IL CITTADINO ITALIANO E’ DISCRIMINATO E NON SOLO, ANCHE TRA I CITTADINI ITALIANI STESSI C’E’ DISCRIMINAZIONE, PERCHE’ IL CITTADINO CHE HA UN REDDITO SE NON PAGA GLI VENGONO PIGNORATI I BENI DI PROPRIETA’, CHI IL REDDITO NON CE L’HA E NON HA PROPRIETA’ O BENI PIGNORABILI, FA QUELLO CHE VUOLE TANTO NON HA NULLA DA PERDERE. DITEMI VOI DOVE STA’ “LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI”?

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?