Seguici su

Cronaca

Sanità in Fvg, Santoro (Pd): «La situazione del personale è critica, ma l’assessore non se ne accorge»

L’esponente dem: «Chi governa la salute pubblica ha preferito guardare altrove e, piuttosto che ascoltare suggerimenti, così come le necessarie critiche»

Pubblicato

il

FVG – “Il sistema sanitario è da anni in forte sofferenza, a partire dalla pesante situazione del personale, stremato da due anni di Covid-19, da turni massacranti a cui sono costretti proprio per le carenze di organico più volte denunciate e da ferie e riposi ormai divenuti una chimera. Un organico segnato da migliaia di episodi simili uno all’altro e da fughe verso il privato in cerca di condizioni lavorative migliori”. Lo afferma in una nota la consigliera regionale Mariagrazia Santoro (Pd), esprimendosi a margine della risposta fornita dall’assessore regionale alla Salute, Riccardo Riccardi, all’interrogazione attraverso la quale chiedeva di conoscere i dati del personale sanitario che ha rassegnato le dimissioni volontariamente o che è andato in quiescenza a partire dal 2018. E, di conseguenza, anche i numeri legati al personale riassegnato alle posizioni scoperte.

“Oggi, magicamente, l’assessore ci mette una pietra sopra, spazzando via tutti i problemi – aggiunge l’esponente dem – e pronunciando semplicemente due numeri: quello del personale uscito dal sistema sanitario e quello degli assunti. Dimostrando a tutti, ancora una volta, che va tutto bene”.
“Se assistiamo a una prevedibile fuga di infermieri – conclude Santoro – è perché chi governa la salute pubblica ha preferito guardare altrove e, piuttosto che ascoltare suggerimenti, così come le necessarie critiche, ha tirato dritto nella convinzione di essere il primo della classe. Un atteggiamento al quale anche oggi il Centrodestra ha tenuto fede, in barba a quello che realmente accade negli ospedali e nei presidi sanitari della nostra regione”.