Seguici su

Cronaca

Caldo e afa: attivato il servizio informazioni rivolto alla popolazione del Fvg

E’ possibile chiamare lo 0434.223522 e digitare poi il tasto 5 alla voce guida

Pubblicato

il

FVG – “Anche quest’anno la Regione Friuli Venezia Giulia assicura un servizio di informazione rivolto alla popolazione, in particolare, alle fasce “fragili”, per ridurre e prevenire i gravi danni alla salute conseguenti gli innalzamenti della temperatura ambientale”. A darne notizia è il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi.
“Il numero cui rivolgersi per chiedere informazioni, suggerimenti e consigli è lo 0434.223522 digitando poi il tasto 5 alla voce guida – spiega Riccardi -. Gli orari del servizio sono: da lunedě a venerdě dalle 7 alle 19 e sabato dalle 8 alle 14. Vengono fornite indicazioni su come affrontare nel miglior modo possibile le ondate di calore. Il servizio resta attivo dal primo giugno al 30 agosto 2022. Ulteriori informazioni utili su quali comportamenti adottare si possono reperire sui siti web delle aziende sanitarie”.

Il vademecum per affrontare il caldo estivo: bere spesso acqua, anche se non si ha sete (almeno 1,5 litro di acqua al giorno), evitando bevande zuccherate e alcol; fare pasti leggeri a base di frutta, verdura e cibi freschi; fare docce e bagnarsi spesso viso e braccia con acqua tiepida; indossare vestiti leggeri, ampi e preferibilmente composti da fibre naturali come il cotone; uscire di casa nelle ore meno calde della giornata; rinfrescare la casa nelle ore serali o al mattino presto per permettere il ricambio d’aria; evitare l’uso del forno o di altri elettrodomestici che producono calore.
E’ importante non lasciare mai, nemmeno per periodi brevi, persone o animali in macchine parcheggiate al sole; č necessario controllare con più attenzione i bambini, gli anziani, le persone con patologie respiratorie e cardiache. E’ bene telefonare alle persone bisognose per sapere come stanno.

In caso di disturbi da calore (ad esempio debolezza e stanchezza, mal di testa, nausea e vomito, vertigine, stato confusionale) chiedere aiuto, rinfrescarsi, bere acqua a piccoli sorsi, distendersi con le gambe sollevate, usare una borsa di ghiaccio sulla testa; se la situazione non si risolve chiamare il proprio medico; per le situazioni d’emergenza chiamare il 112.