Seguici su

Cronaca & Attualità

Ricerca, 99 progetti di rilevante interesse nazionale dell’UniUd finanziati dal ministero

L’Università di Udine aveva presentato 194 progetti sul bando Prin 2022 

Avatar

Pubblicato

il

UDINE – L’Università di Udine ha vinto 99 Progetti di rilevante interesse nazionale (Prin), 29 dei quali come capofila, che sono stati approvati e finanziati dal Ministero dell’Università e della Ricerca (Mur) sul bando 2022. Un aumento di progetti vincenti di oltre 580 per centorispetto ai 17 finanziati l’anno scorso sul bando 2020. Complessivamente, l’Ateneo ha vinto circa il 51 per cento dei progetti presentati che erano stati 194. Diversamente dal passato, quest’anno i decreti con i finanziamenti ministeriali verranno emanati fra qualche mese. I Prin, di durata triennale, selezionati da esperti nazionali e internazionali, sono la principale fonte di finanziamento ministeriale della ricerca universitaria.  «È risultato davvero importante per l’Università di Udine – sottolinea il rettore Roberto Pinton – che premia l’impegno dei nostri gruppi di ricerca ed evidenzia la capacità di proporre temi di elevata rilevanza scientifica. Il mio apprezzamento va a tutti i ricercatori che hanno partecipato al bando, in particolare a coloro che hanno assunto l’onore del coordinamento nazionale. Un sentito ringraziamento anche al personale dell’Area ricerca che ha contribuito a predisporre complessivamente quasi 200 progetti».
Per il delegato per la ricerca, Alessandro Trovarelli, «è un risultato eccellente che premia il lavoro fatto dai singoli gruppi e consolida le potenzialità della ricerca di base in tutte le aree scientifiche dell’Ateneo».

I progetti coordinati – I 29 progetti coordinati a livello nazionale dall’Ateneo friulano sono: otto del Dipartimento di Scienze agroalimentari, ambientali e animali (coordinatori: Francesco Boscutti, Guido Cipriani, Alessandra Di Francesco, Luca Marchiol, Elisa Marraccini, Maria Cristina Nicoli, Stella Plazzotta, Alberto Romanzin); sei del Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale (Giuseppina Azzarello, Mariapia Comand, Francesco Costantini, Andrea Mariani, Pierdaniele Morandi Bonacossi, Cosetta Saba); cinqueciascuno dei dipartimenti di Area medica (coordinatori: Giulia Antoniali, Daniela Cesselli, Carlo Pucillo, Eleonora Toffoletti, Sandro Sponga) e Politecnico ingegneria e architettura (Cinzia Battistella, Riccardo Bernardini, David Esseni, Enrico Salvati, Alessandro Trovarelli); due ciascuno dei dipartimenti di Lingue e letterature, comunicazione, formazione e società (Alessandra Ferraro, Antonella Riem) e di Scienze matematiche, informatiche e fisiche (Stefano Mizzaro, Giuseppe Serra); uno del Dipartimento di Scienze economiche e statistiche (Antonio Massarutto). Complessivamente dei 99 progetti finanziati 37 appartengono al settore delle Scienze sociali e umanistiche (Social Sciences and Humanities, SH), 34 a quello delle Scienze della vita (Life Sciences, LS), 28 al settore delle Scienze fisiche e ingegneristiche(Pysical Sciences and Engineering, PE).
Il numero di progetti finanziati per dipartimento sono: Scienze agroalimentari, ambientali e animali, 23; Studi umanistici e del patrimonio culturale, 19; Politecnico ingegneria e architettura, 18; Area medica, 13; Scienze matematiche, informatiche e fisiche, 10; Lingue e letterature, comunicazione, formazione e società, 7; Scienze economiche e statistiche, 6; Scienze giuridiche, 3.

Gli altri progetti finanziati – I responsabili per l’Ateneo degli altri 70 progetti finanziati dal ministero, ma non coordinati da Udine, sono: Giorgio Alberti, Paola Beraldo, Valentino Casolo, Monica Colitti, Marco Contin, Mirco Corazzin, Emanuele De Paoli, Paolo Ermacora, Rachele Falchi, Gabriele Magris, Fabio Marroni, Marta Martini, Michele Morgante, Tanja Peric, Simonetta Santi (Dipartimento di Scienze agroalimentari, ambientali e animali); Alvise Andreose, Maria Luisa Delvigo, Andrea Gardi, Neil Anthony Cameron Harris, Marco Iamoni, Donata Levi, Tommaso Piffer, Elisabetta Scarton, Andrea Tabarroni, Andrea Tilatti, Fabio Vendruscolo, Simone Venturini, Martina Visentin (Dipartimento Studi umanistici e del patrimonio culturale); Elisa Arnone, Paola D’Agaro, Carla De Leitenburg, Paolo Gardonio, Matteo Iannello, Cristian Marchioli, Antonino Morassi, Pierpaolo Palestri, Marco Sartor, Lorenzo Scalera, Marco Sortino, Marilena Tolazzi (Dipartimento Politecnico ingegneria e architettura); Roberta Benetti, Tiziana Bove, Eros Di Giorgio, Bruno Grassi, Maria Parpinel, Fabio Puglisi, Luca Quartuccio, Luigi Xodo (Dipartimento di Area medica); Franco Blanchini, Marco Comini, Vincenzo Dimonte, Federico Fontana, Paolo Giannozzi, Aleks Jevnikar, Christian Micheloni, Marino Miculan (Dipartimento di Scienze matematiche, informatiche e fisiche); Fabiana Fusco, Andrea Marini, Renato Oniga, Gabriele Zanello, Giorgio Ziffer (Dipartimento di Lingue e letterature, comunicazione, formazione e società); Maria Chiarvesio, Alessio Fornasin, Valentina Mameli, Daniel Pittino, Francesca Visintin (Scienze economiche e statistiche); Federica Giovannella, Mario Nussi, Paola Ziliotto (Dipartimento di Scienze giuridiche).

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità