Seguici su

Cronaca & Attualità

Carabinieri, arrestati i ladri sul monopattino: in manette un italiano e un pakistano

Furti sono stati patiti anche da tabaccai e ricevitorie con un ricavato stimato, per i reati a loro attribuibili, per decine di migliaia di euro

Avatar

Pubblicato

il

UDINE – I carabinieri della Sezione operativa del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Udine, nella nottata dell’11 agosto 2023, dopo una articolata attività di indagine che ha visto l’impiego di numerosi militari, hanno arrestato in flagranza di reato in Udine un 31enne italiano e un 36enne pachistano per il furto aggravato commesso ai danni di un noto esercizio pubblico in questo entro cittadino.
Bar e ristoranti di Udine erano già da tempo oggetto di furti commessi nell’arco notturno. I ladri, approfittando del buio e delle ore di minor presenza di persone in centro, avevano forzato porte e finestre introducendosi negli esercizi pubblici e svuotando i fondocassa, rubando le mance dei camerieri e, in qualche caso, anche l’intero incasso nascosto.

Furti sono stati patiti anche da tabaccai e ricevitorie con un ricavato stimato, per i reati a loro attribuibili, per decine di migliaia di euro.
Particolarmente difficile è stato, per i carabinieri, riuscire a sorprendere i due – di cui uno materialmente esecutore del furto e l’altro con funzioni di “palo” -, poiché hanno raggiunto il proprio obiettivo a bordo di monopattini o a piedi nel silenzio più assoluto, sfuggendo ai controlli e alla vigilanza delle auto delle forze di Polizia.
Solo una paziente, costante e intelligente attività, che ha presupposto l’impiego da parte dei militari degli stessi mezzi utilizzati dai malviventi (monopattini e bicilette) per muoversi agilmente in centro cittadino, ha permesso di assicurare alla giustizia i due ladri che, su disposizione dell’A.G., sono stati associati presso la Casa Circondariale di Udine.

Al momento sono concomitanti e univoci gli indizi che avvalorerebbero l’ipotesi che a commettere i numerosi reati riferiti sia stato il 31enne italiano. Ancora da dimostrare è il coinvolgimento del cittadino pachistano, che con lui ha perpetrato l’ultimo furto, nella commissione degli altri fatti delittuosi.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità