Seguici su

Cronaca & Attualità

Commercio in città, il Comune sceglie il manager del Distretto

Pubblicato il bando per la selezione del nuovo manager del distretto. Domande entro il 13 dicembre

Avatar

Pubblicato

il

UDINE – Il distretto del commercio udinese “Io compro a Udine” diventerà presto realtà. Dopo l’assegnazione del contributo regionale di circa 450.000 euro il piano di rivitalizzazione commerciale da circa 1 milione di valore entra nel vivo, con la ricerca del nuovo manager che si occuperà di mettere a terra il piano al momento ancora teoria. “Si entra nella fase operativa” spiega il vicesindaco e assessore alle Attività produttive Alessandro Venanzi. “Sono tre le macro-aree di intervento previste nei progetti presentati dal distretto: opere di infrastrutturazione urbana, azioni di marketing territoriale e sostegno alle imprese locali per digitalizzazione e sviluppo sostenibile. Grazie alla perfetta sintonia con le categorie e in particolare con Camera di Commercio, Confcommercio e Confesercenti, Confartigianato e Cna, Università di Udine e Ditedi, abbiamo individuato i passi corretti da compiere per tradurre un’opportunità regionale in una concreta occasione di crescita per la città per dare nuova linfa al commercio. Il perimetro di attuazione infatti corrisponde all’intero territorio cittadino”.

Per quel che riguarda gli interventi finanziati, oltre al marketing, l’animazione urbana e le risorse destinare alle imprese attraverso il bando, sono previste anche opere di infrastrutturazione urbana. A coordinare il tutto ci sarà il nuovo manager da identificare tramite il bando appena pubblicato. Le domande dovranno pervenire entro il 13 dicembre. “Stiamo cercando un profilo di alto rilievo, con vasta esperienza in marketing territoriale e commercio, che possa coordinare tutte le attività necessarie e che sia in gradi di mantenere la collaborazione tra istituzioni, Comune e Regione in primis e associazioni di categoria. Sono sicuro che troveremo il profilo adatto” chiude Venanzi.

I candidati dovranno possedere ottima conoscenza della realtà commerciale, socio-economica, turistica della Città di Udine e dell’hinterland, delle caratteristiche e delle dinamiche del commercio, in particolare dei negozi di vicinato, artigianato, servizi alla persona, promozione turistica, e-commerce, nuovi trends del commercio, retailtech, destination marketing e Information Communication Technology, applicata ai settori sopra riportati. In più sarà necessario conoscere normative e procedure amministrative su distretti del commercio, bandi per erogazione contributi e rendicontazione. Il professionista lavorerà in autonomia con un incarico di due anni per un compenso di 50.000 euro l’anno.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

In primo piano