Seguici su

Cronaca

Agente di Polizia locale muore all’improvviso a 43 anni

Il funerale sarà celebrato mercoledì 12 febbraio, alle ore 14.30, in duomo a Venzone

Pubblicato

il

VENZONE – E’ improvvisamente mancato Gianluca Di Bernardo, coordinatore del Servizio di Polizia locale dell’Uti del Gemonese. Tutta l’amministrazione regionale in questo momento di profondo dolore è vicina in particolare alla moglie Teresa e al figlio Andrea e ricorda l’ispettore Di Bernardo come un professionista esemplare, apprezzato da colleghi e superiori.

Di Bernardo, nato a Gemona del Friuli il 27 febbraio 1976, ha prestato servizio come agente di Polizia municipale a Lignano Sabbiadoro. Nel 1998, dopo aver vinto il concorso per allievi agenti della Polizia di Stato, è stato assegnato al Secondo reparto mobile di Padova. Nel 1999 è rientrato in servizio nella Polizia municipale di Lignano, dove è rimasto sino al 2002, quando si è trasferito a Basiliano.

Dal primo gennaio 2017 era diventato coordinatore del Servizio di Polizia locale dell’Uti del Gemonese e recentemente era stato promosso ispettore superiore.
Nel corso della propria carriera, Di Bernardo ha ricoperto ruoli di rilievo nazionale nell’Associazione professionale polizia locale d’Italia (Anvu) ed è stato anche vigile del fuoco volontario. Il funerale sarà celebrato mercoledì 12 febbraio, alle ore 14.30, in duomo a Venzone, partendo dalla Casa Funeraria Benedetto.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?