Seguici su

Cronaca

Scoperto con la cocaina al parco Brun: in manette giovane pakistano

Il valore dello stupefacente sequestrato supera i 5.000 euro

Pubblicato

il

UDINE – Sequestrati 52 grammi di sostanza stupefacente nel parco Brun di Udine. I finanzieri del Comando provinciale di Udine hanno tratto in arresto M.V. di anni 29, di nazionalità pakistana, residente a Tarcento, responsabile del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, pervenendo al sequestro di 52 grammi di cocaina.

Nei giorni scorsi i militari del Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Udine hanno fermato un cittadino pakistano il quale,  all’interno del parco Brun di Udine, si muoveva nervosamente senza giustificato motivo. Sottoposto a identificazione, lo straniero, regolarmente assunto presso una ditta friulana, manifestava un’accentuata agitazione e, pertanto, i finanzieri decidevano di approfondire il controllo. L’attività di perquisizione personale ha permesso di rinvenire, occultati in una busta per lettere all’interno dello zainetto, 3 involucri contenenti 52 grammi di cocaina pronta per lo spaccio.

La successiva perquisizione domiciliare presso l’appartamento di residenza a Tarcento, condotta con l’ausilio di una unità cinofila del gruppo Guardia di Finanza di San Giorgio di Nogaro, ha consentito di sequestrare un bilancino di precisione per la pesatura delle dosi. Il valore dello stupefacente sequestrato supera i 5.000 euro. All’esito delle attività, su concorde parere della locale autorità giudiziaria, il giovane pakistano è stato tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Udine.