Seguici su

Cronaca

Da Udine al luogo simbolo della musica lirica internazionale

Pubblicato

il

L’azienda friulana, tra le principali realtà a livello nazionale nel comparto del facility management, specializzata in servizi di cleaning e sanificazioni ambientali, è già al lavoro in vista della “Prima” in programma il 7 dicembre, quando sul palco milanese andrà in scena il Macbeth di Giuseppe Verdi.

“L’aggiudicazione dell’appalto del Teatro della Scala è motivo per noi di Euro&Promos di grande soddisfazione, sia per il prestigio che La Scala porta con sé, sia per l’attestato di fiducia che ci viene data da un cliente così importante, che fa dell’eccellenza il suo simbolo. Questo cliente, come altri importanti clienti che quest’anno ci hanno scelto come loro partner, rappresenta per noi il coronamento di un percorso che stiamo portando avanti da anni con impegno e professionalità.” – racconta Alberto Tavano Colussi, amministratore delegato di Euro&Promos FM S.p.A.

Euro&Promos continua a crescere, con una previsione di fatturato a fine anno superiore ai 120 milioni di euro, +20% rispetto all’anno precedente. Le assunzioni vanno di pari passo, +300 persone nel primo semestre, a cui si aggiungono, tra le altre, 40 persone per questa nuova commessa, che richiederà interventi di sanificazioni e servizi ausiliari su 85mila m² di superfici totali. Dopo mesi contraddistinti da cancellazioni e chiusure, il mondo del teatro è ripartito con una serie di attenzioni che sono giocoforza mutate.

Verranno impiegate le soluzioni che solitamente vengono applicate per sanificare le strutture sanitarie. Unico obiettivo: prevenzione e controllo del rischio biologico in ambienti indoor, al fine di garantire il massimo della sicurezza, dell’attenzione e del comfort a spettatori e artisti.
Operatori specializzati si alterneranno per garantire la pulizia degli spazi comuni e quelli destinati ad artisti e lavoratori, con interventi anche in biglietteria e all’ingresso del teatro prima dell’accesso del pubblico. Tecniche che l’azienda ha sperimentato, tra le altre cose, insieme al Dipartimento Politecnico di Ingegneria e Architettura dell’Università di Udine con l’obiettivo di migliorare continuamente le performance (contribuire in modo efficace nel processo di disinfezione delle superfici) tenendo monitorato il servizio sotto il profilo della sostenibilità ambientale e il consumo responsabile delle risorse.

Per Alberto Tavano Colussi, Amministratore Delegato di Euro&Promos: “Il comparto del facility management negli ultimi anni ha guadagnato centralità e importanza. Questo è un lavoro importante e per questo voglio evidenziare il prezioso lavoro svolto quotidianamente dai nostri collaboratori, fondamentale per la vita della collettività. Ormai l’abbiamo compreso tutti, la ripresa delle attività, tra cui gli spettacoli in presenza nei teatri e nei cinema, passa da questi interventi professionali, che uniti alla dedizione e cura dei nostri collaboratori, ci stanno consentendo il ritorno alla normalità. Farlo con un occhio di riguardo nei confronti dell’ambiente rappresenta un plus di cui andiamo particolarmente orgogliosi”.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?