Seguici su

Cronaca

Sanità, Meloni (Pd): a Udine se cede il pronto soccorso salta sistema

Meloni: “Si ascolti l’appello dei medici”

Avatar

Pubblicato

il

FVG“Tutti i problemi con cui la sanità di Udine si trova a lottare in questi giorni erano emersi e li avevamo denunciati già mesi or sono, nel corso delle audizioni informali svolte da noi consiglieri di opposizione. Ora che purtroppo i nodi vengono al pettine, serve intervenire urgentemente per recuperare il tempo perduto”. Lo dichiara la consigliera comunale udinese Eleonora Meloni (Pd), in merito alle difficoltà in cui si trova a operare il personale del Pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Misericordia, nel capoluogo friulano.

“La dirigenza AsuFc dia corso alla richiesta dei sindacati – chiede la consigliera dem – e proceda al più presto all’assunzione dei 50 vincitori del concorso per Oss decretati lo scorso 9 dicembre 2021 per dare immediato supporto ai reparti già in sofferenza dell’Azienda sanitaria più grande della regione. L’emergenza pandemica dura da due anni: parta finalmente la costituzione di un tavolo di confronto Azienda – sindacati per definire le strategie a medio termine, che guardino oltre l’emergenza Covid-19″.

“Si ascolti l’appello dei medici del Pronto soccorso perché – sottolinea Meloni – se cede questo presidio strategico salta l’intero sistema sanitario. In questo momento il nostro personale sanitario sta lavorando in una situazione di stress senza eguali, per il picco dei contagi, per la carenza cronica di personale, per i casi di positività tra colleghi e le sospensioni di operatori no vax”.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?