Seguici su

Politica

Riccardi: “Nonostante la drammaticità del periodo, assistenza sanitaria garantita”

“Per il Sistema salute della Regione i dati parlano da soli: la programmazione degli investimenti negli ultimi 5 anni ammonta a oltre un miliardo di euro”

Pubblicato

il

FVG – “Quella che si avvia alla chiusura è stata la legislatura dell’imprevedibile; ci siamo trovati ad affrontare situazioni senza precedenti: tempesta Vaia, pandemia, eventi critici metereologici che si sono susseguiti a ritmo serrato. Poi la guerra ai confini con l’Europa, l’emergenza Ucraina, l’aumento dei costi delle materie prime e dell’energia, il carovita. Il mondo è cambiato”. Sono le parole del vicegovernatore e assessore con deleghe alla Salute, alla disabilità e alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, a margine della conferenza stampa di fine anno della Giunta. “Ciononostante, pur in una situazione costantemente drammatica, abbiamo comunque garantito la migliore assistenza sanitaria e territoriale, continuando a investire, innovando, aggiornando, formando”, ha aggiunto. “Per il Sistema salute della Regione i dati parlano da soli: la programmazione degli investimenti negli ultimi 5 anni ammonta a oltre un miliardo di euro, contro i 212 milioni di euro della legislatura precedente. Cinque volte di più – ha precisato Riccardi -. Straordinari gli investimenti nella sanità territoriale per circa 240 milioni di euro, oltre 10 volte di più della precedente legislatura che sommava appena 22 milioni; altrettanto rilevante la quota legata alla parte indistinta all’interno della quale sono contenute le misure di contrasto all’obsolescenza tecnologica di strumentazioni e presidi sanitari che vedranno finanziamenti per circa 350 milioni di euro contro i 126 milioni della precedente legislatura”.

“Per fronteggiare la pandemia sono state somministrate oltre 2,8 milioni di dosi di vaccino in oltre 35 hub sparsi su tutto il territorio regionale, grazie alla straordinaria alleanza che si è creata tra sistema sanitario e mondo del volontariato, con oltre 112mila giornate/uomo da parte dei soli volontari di Protezione Civile” ha aggiunto ancora il vicegovernatore. “È stata votata a larghissima maggioranza la Legge sulla disabilità, dopo 26 anni: garantirà in maniera equa, uniforme e omogenea tutti i diritti alle persone con disabilità, in ogni parte e aspetto della loro vita e di quella delle loro famiglie. Una legge che dà capacità di vita e non di sopravvivenza:
innovativa, si pone come pilota a livello nazionale anche per la gestione di uno dei fenomeni più evidenti del nostro tempo: la cronicità”. “È stato potenziato il sistema residenziale per le persone anziane non autosufficienti del Friuli Venezia Giulia investendo complessivamente per le strutture oltre 426 milioni di euro, +19% – ha aggiungo ancora Riccardi -; per i servizi legati a quelle semiresidenziali sono stati stanziati invece oltre 5,2 milioni. Incrementati i posti letto convenzionabili: da 7.148 del 2018 agli odierni 7.885. Per compensare l’aumento dei costi causati dal Covid-19 sono stati stanziati, tra contributi e ristori, 33,8 milioni di euro”.

“Per far fronte alle emergenze meteo, per riparare ai danni causati e per rendere resiliente il territorio della nostra regione, sono stati finanziati 1.183 interventi per gli effetti di Vaia, per 396 milioni di euro; 31 milioni per l’emergenza di novembre 2019; 18 milioni per l’emergenza dicembre 2020; 3,5 milioni per l’evento neve del gennaio 2021; 4,2 milioni per l’emergenza da deficit idrico, cui si aggiungono quasi 21 milioni stanziati per la Regione con il Pnrr” ha concluso Riccardi.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?