Seguici su

Eventi & cultura

Treni storici in Fvg, ecco le tappe di settembre per un viaggio d’altri tempi

Nuove fermate per i Centoporte che attraversano la regione: da Cormons a Rosazzo alla scoperta dell’abbazia, Gorizia e Nova Gorica per Gusti di Frontiera, a Pordenone il mondo dei fumetti

Avatar

Pubblicato

il

FVG – Abbazie tra vigneti e colline di Cormons e Rosazzo, a caccia di gusti sulla frontiera che un tempo separava Gorizia e un tuffo nel mondo dei fumetti a Pordenone. Dopo il Treno dei borghi più belli d’Italia con partenza da Gemona del Friuli verso le stazioni di Sacile-Budoia e la successiva tappa a Udine in occasione di Friuli Doc, sono altre tre le uscite dei treni storici programmate a settembre per attraversare il Friuli Venezia Giulia vivendo un’esperienza emozionante immersi nell’atmosfera degli anni Trenta. L’iniziativa promossa dalla Regione Friuli Venezia Giulia e Fondazione FS, con il supporto di PromoTurismoFVG, fino al 17 dicembre proporrà ancora 15 fermate per salire a bordo di carrozze d’epoca, raggiungere località e partecipare ad alcune delle principali manifestazioni regionali tra enogastronomia, cultura, artigianato, natura e rievocazioni storiche usufruendo di una tariffa fissa e promozionale.

Domenica 17 settembre la locomotiva a vapore del Treno tra abbazie, vigneti e colline partirà da Trieste e porterà i passeggeri prima alla Festa dell’Uva di Cormons (arrivo previsto 11.25), dove sarà possibile scoprire e assaggiare le specialità enogastronomiche, e nel pomeriggio a Rosazzo, per una visita alla millenaria abbazia, ammirando uno dei siti di interesse storico più suggestivi della regione tra la chiesa, il chiostro, la sala del capitolo, il Belvedere e il giardino pensile. Biglietti in vendita attraverso tutti i canali Trenitalia:  www.trenitalia.com, biglietterie e self-service di stazione, agenzie di viaggio abilitate.
Domenica 24 settembre il Treno Gusti di Frontiera, un “Centoporte” diesel che accoglierà gli ospiti nei caratteristici salottini in legno lucido, offrirà l’opportunità di ammirare il panorama da Trieste a Gorizia e Nova Gorica, per partecipare a “Gusti di Frontiera”, la manifestazione enogastronomica che ospita i migliori piatti e prodotti da tutto il mondo. Il treno partirà da Trieste alle 10.05 e raggiungerà la stazione di Nova Gorica alle 11.35: dalla stazione di Gorizia Centrale fino alla Transalpina sarà illustrata ai passeggeri del treno storico l’anima transfrontaliera della città, capitale europea della cultura 2025 assieme a Nova Gorica. In occasione della rassegna, sarà possibile visitare anche i diversi musei, mostre e spazi espositivi, dal museo del confine al castello di Gorizia, dal Palazzo Coronini Cronberg ai Musei di Borgo Castello. Il treno storico ripartirà nel pomeriggio dalla stazione di Gorizia alle 19.10 per il rientro a Trieste. Biglietti in vendita dal 17 settembre su canali Trenitalia.

Il 30 settembre sarà il turno del Treno dei fumetti, da Gorizia a Pordenone (partenza alle 10.20) e da Treviso a Pordenone (partenza alle 12.40), passando per Sacile, per visitare il “Paff! Museo internazionale del fumetto” dove saranno organizzati tour guidati e attività per i viaggiatori del treno storico. I biglietti saranno in vendita nei prossimi giorni su tutti i canali Trenitalia: www.trenitalia.com, biglietterie e self-service di stazione, agenzie di viaggio abilitate. Durante i viaggi in treno, l’associazione Museo Stazione Trieste Campo Marzio offrirà informazioni e approfondimenti sulla storia, la tecnica e la cultura ferroviaria. Dopo il grande successo riscontrato nel 2018 e 2019, l’iniziativa è stata riproposta quest’anno grazie a una rinnovata collaborazione tra la Regione Friuli Venezia Giulia e Fondazione FS e con il supporto di PromoTurismoFVG, con il duplice obiettivo di promuovere il territorio e gli eventi, ma anche di incentivare il trasporto ferroviario e favorire un modello di turismo più lento e sostenibile, grazie a una più ampia offerta e di qualità, a una tariffa speciale e alla possibilità di portare con sé la bicicletta.
Per ulteriori informazioni sui treni storici e i prossimi appuntamenti: https://www.turismofvg.it/it/treni-storici

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?