Seguici su

Cronaca

Lavoro, Rosolen: “Contro la denatalità in campo politiche di attrazione e per la famiglia”

Lo ha detto l’assessore regionale all’incontro “Il fenomeno dello spopolamento in Italia e in Croazia: politiche e strategie per invertire la tendenza”

Avatar

Pubblicato

il

TRIESTE – “Sul fronte del contrasto al calo demografico a dare riscontro sono solo le azioni strutturate e non quelle minime o estemporanee. Un esempio concreto lo si può avere sul tema dell’attrattività: un’area nella quale viene articolato un sistema sociale che garantisce a un territorio ampio una serie di servizi condivisi risulta decisamente più appetibile rispetto a un’altra dove tale sistema non esiste. Non a caso le politiche di sviluppo europee non vengono più orientate ai singoli territori ma alle cosiddette ‘valli’; uscendo infatti dalla dimensione locale si garantisce la sostenibilità alle misure attuate. È lo schema adottato dalla Regione nello sviluppo della North Adriatic Hydrogen Valley assieme a Slovenia e Croazia, che punta a un progetto comune per affrontare le sfide energetiche e garantire ricadute positive per le comunità locali”.
Lo ha detto l’assessore regionale al Lavoro Alessia Rosolen all’incontro “Il fenomeno dello spopolamento in Italia e in Croazia: politiche e strategie per invertire la tendenza”, organizzato dal Consiglio sindacale interregionale Italo-Croato, durante il quale ha evidenziato che “parallelamente al tema della formazione con il coinvolgimento delle imprese, per attrarre giovani e professionisti è fondamentale offrire servizi a basso costo, di modo che da un lato possano godere di una buona qualità di vita senza che ciò incida sulla loro capacità d’acquisto e dall’altro possano conciliare adeguatamente vita lavorativa e familiare. Proprio per questo la Regione ha introdotto una serie di misure articolate e sinergiche ad ampio spettro che spaziano dall’abbattimento delle rette per gli asili, agli incentivi per le assunzioni, fino alle agevolazioni sul trasporto pubblico per gli studenti”.
L’assessore ha infine sottolineato come la denatalità si contrasti con le politiche per la famiglia, che richiedono necessariamente tempi lunghi e persistenza per dare risultati.
Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?