Seguici su

Cronaca

Niente botti rumorosi durante le feste, con l’eccezione di Capodanno

Il sindaco De Toni ha firmato l’ordinanza. I festeggiamenti per il nuovo anno tornano in piazza Primo Maggio

Avatar

Pubblicato

il

UDINE – Il sindaco di Udine Alberto Felice De Toni ha firmato l’ordinanza che vieta su tutto il territorio della città di Udine di accendere, sparare e lanciare fuochi d’artificio, giochi pirotecnici esplodenti, petardi e botti in genere dal 22 dicembre 2023 al 5 gennaio 2024. Resta comunque consentito l’uso di fontane luminose e bacchette scintillanti. È prevista un’eccezione per la serata del 31 dicembre dalle ore 18.00, fino alle 8 del 1° gennaio 2024 in corrispondenza dei festeggiamenti del capodanno.

Il vicesindaco e assessore al Turismo, Commercio e Attività produttive, Alessandro Venanzi, ha sottolineato che “ovunque nel mondo, Udine compresa, si festeggia con i fuochi d’artificio, che sono l’evento principale per cui la gente decide di scendere in piazza nella notte del 31 dicembre. Ma vista la nostra particolare sensibilità al benessere degli animali e alla tutela dei bambini più piccoli – continua il vicesindaco – consentiremo l’utilizzo dei botti rumorosi solo per la giornata del 31 dicembre per i festeggiamenti per il nuovo anno”. Un intervento da parte dell’amministrazione per fare in modo che fuochi d’artificio, petardi e fuochi pirotecnici di Capodanno vengano utilizzati in maniera responsabile e per garantire un divertimento sicuro per tutti”.

I festeggiamenti per il nuovo anno tornano in piazza Primo Maggio con un allestimento affidato a Radio Company che animerà Giardin Grande a partire dalle ore 21.30. “Wonder Company 2024” accoglierà a farà ballare e divertire le cittadine e i cittadini udinesi in una grande festa che culminerà appunto con i fuochi d’artificio della mezzanotte.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?