Seguici su

Economia & Lavoro

Andrea Maestrello riconfermato presidente degli ambulanti di Confcommercio

Andrea Maestrello riconfermato presidente degli ambulanti di Confcommercio: le sfide e gli obiettivi del nuovo mandato per il settore ambulante nel Friuli Venezia Giulia

Avatar

Pubblicato

il

Confcommercio Fiva, la nomina di Andrea Maestrello
Confcommercio Fiva, la nomina di Andrea Maestrello

Andrea Maestrello è stato riconfermato presidente degli ambulanti di Confcommercio Fiva, sindacato che rappresenta un pilastro importante per il commercio ambulante nella regione. Questa riconferma arriva in un momento cruciale per il settore, con numerosi temi all’ordine del giorno che richiedono attenzione e azione immediata.

Accanto a Maestrello, il vicepresidente sarà Cristiano Zabeo, figura di spicco dell’ambulantato udinese. Il consiglio direttivo si completa con Lucia Bertossi per Udine e Federico Franco Corda per Trieste, garantendo così una rappresentanza ampia e bilanciata tra le principali città del Friuli Venezia Giulia.

Focus sulla direttiva Bolkestein: il nodo delle gare comunali

Uno dei principali obiettivi del nuovo mandato, come sottolineato da Maestrello, è il confronto diretto con la direttiva Bolkestein. Quest’ultima ha aperto il dibattito sulle gare comunali per l’assegnazione delle concessioni di posteggio, un tema cruciale per il futuro dell’ambulantato nella regione. “I criteri di queste gare saranno determinanti per il nostro settore”, ha affermato Maestrello, sottolineando l’importanza di ottenere chiarezza e trasparenza dalle istituzioni competenti.

Oltre alle sfide legate alle gare comunali, un altro nodo cruciale che il consiglio direttivo affronterà è quello dello snellimento della burocrazia. In un contesto economico sempre più complesso, ridurre gli ostacoli amministrativi è fondamentale per favorire lo sviluppo e la competitività delle attività ambulanti nel territorio regionale.

Il ruolo di Confcommercio e il confronto con le istituzioni

Infine, Maestrello ha ribadito l’importanza del dialogo costruttivo con le istituzioni locali e regionali. “Il nostro impegno sarà quello di lavorare a stretto contatto con le autorità competenti per trovare soluzioni efficaci e sostenibili per il settore”, ha dichiarato il presidente riconfermato, evidenziando la volontà di contribuire attivamente al miglioramento delle condizioni operative per gli ambulanti.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità