Seguici su

Gorizia

Salute al sole: protezione e prevenzione contro i tumori cutanei

ASUGI, insieme all’Università degli Studi di Trieste e al Consorzio Grado Turismo, ha lanciato una campagna di visite dermatologiche gratuite a Grado: proteggersi dal sole e prevenire i tumori cutanei con visite dermatologiche senza prenotazione

Selena Bernardi

Pubblicato

il

Salute al sole: protezione e prevenzione contro i tumori cutanei
Donna con protezione solare al mare (© Depositphotos)

GRADO – Ogni estate, milioni di persone affollano le spiagge alla ricerca di relax e di un po’ di sole. Tuttavia, dietro la bellezza della tintarella si nasconde un pericolo insidioso: i tumori cutanei. Quest’anno, un’importante iniziativa prende vita nelle Terme di Grado per educare e proteggere.

Prevenzione e screening precoce

ASUGI, insieme all’Università degli Studi di Trieste e al Consorzio Grado Turismo, ha lanciato una campagna di visite dermatologiche gratuite. L’obiettivo? Offrire uno screening precoce e educare sulle pratiche di prevenzione contro il melanoma e altri tumori della pelle, che continuano a rappresentare una minaccia diffusa in Italia.

Auto-esame e consulenza dermatologica

La prof.ssa Iris Zalaudek, Direttrice della Clinica Dermatologica di ASUGI, sottolinea l’importanza dell’auto-esame regolare e della consulenza dermatologica per individuare tempestivamente cambiamenti nei nei o la comparsa di nuove lesioni cutanee. “La prevenzione primaria, attraverso un’esposizione graduale al sole e l’uso di protezioni solari, è essenziale per ridurre il rischio”, afferma la prof.ssa Zalaudek.

Accesso facile e accoglienza multilingue

La campagna non richiede prenotazioni: basta presentarsi alle terme durante gli orari indicati e sottoporsi alla visita, che sarà condotta anche in tedesco per accogliere i numerosi turisti austriaci e tedeschi. Questa iniziativa è supportata dalla Lega Italiana nella Lotta contro i Tumori (LILT) FVG, Trieste e Isontino e ha il patrocinio di ASUGI, dell’Università di Trieste e della Società Italiana di Dermatologia e Venereologia (Sidemast).

Sensibilizzazione

Gli esperti sottolineano che la diagnosi precoce è fondamentale per una cura efficace e che non bisogna sottovalutare nemmeno i segni più piccoli. “Educare e sensibilizzare sono i pilastri su cui basiamo questa iniziativa”, continua la prof.ssa Zalaudek. “È un impegno per la salute pubblica che speriamo porti a una maggiore consapevolezza e a una riduzione dell’incidenza dei tumori cutanei”.

L’iniziativa non si limita alla diagnosi precoce, ma promuove anche stili di vita sani e responsabili durante l’esposizione al sole estivo. “Proteggersi dal sole è un atto d’amore verso la propria pelle”, conclude la prof.ssa Zalaudek. “E con questa iniziativa, speriamo di diffondere questo messaggio a quanti più individui possibile”.

Il progetto rappresenta un passo concreto verso una comunità più informata e protetta contro i rischi del sole. Con l’augurio che iniziative come questa continuino a crescere e a proteggere la salute di tutti, anche nelle estati future.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità