Seguici su

Economia & Lavoro

Fondo Sociale Europeo, priorità per giovani e lavoro nel FVG

L’assessore Alessia Rosolen evidenzia la centralità del Fondo Sociale Europeo per l’occupazione giovanile e l’innovazione sociale nel Friuli-Venezia Giulia, sottolineando velocità e flessibilità come chiavi per la riprogrammazione 2021-2027

Avatar

Pubblicato

il

Giovani e lavoro - Fondo Sociale Europeo, priorità per giovani e lavoro nel FVG
Giovani e lavoro (© Depositphotos)

L’assessore regionale al Lavoro, formazione e ricerca, Alessia Rosolen, ha sottolineato l’importanza della velocità di adattamento alle condizioni socio-economiche e della flessibilità nell’utilizzo delle risorse del Fondo Sociale Europeo (FSE) durante la seduta del Comitato di Sorveglianza del Pr Fse+ 2021-2027. L’obiettivo principale è l’innovazione sociale.

L’intervento post-Covid e l’uso efficace dei fondi

Rosolen ha ricordato come il FSE sia stato utilizzato in parallelo ai Fondi anti-crisi post-Covid, dimostrando velocità e flessibilità nell’intervento. Questa capacità di riprogrammazione ha permesso di affrontare le esigenze emergenti della fase post-pandemica, rendendo il FSE uno strumento fondamentale per accompagnare i cambiamenti nella vita dei cittadini, specialmente riguardo al lavoro e alla formazione.

Politiche su misura per la crescita occupazionale e sinergia con il PNRR

L’assessore ha evidenziato l’efficacia del Comitato di sorveglianza nel concepire l’uso delle risorse del FSE. Le politiche e le azioni messe in campo sono state ritagliate sulle specifiche situazioni sociali ed economiche del Friuli-Venezia Giulia, con l’obiettivo di sostenere la crescita occupazionale e sociale del territorio regionale.

La riprogrammazione per il periodo 2021-2027 punta a rappresentare la fotografia dell’innovazione sociale del territorio. Questa riprogrammazione richiede una forte sinergia con i fondi previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), per unire le risorse regionali e del FSE alle innovazioni e ai programmi del PNRR.

Priorità ai giovani e alla formazione

Rosolen ha sottolineato l’importanza di dare priorità alle linee politiche dell’Amministrazione regionale in ambito di occupazione e innovazione sociale. Con l’emergenza del dato demografico, è fondamentale valorizzare i giovani e la loro formazione, prestando particolare attenzione al loro inserimento nel mondo del lavoro e ai temi della conciliazione vita-lavoro.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità