Seguici su

Udine

Nuove regole sull’alcol: restrizioni e sanzioni per garantire sicurezza

Nuove regole per il consumo di alcol a Udine: restrizioni e sanzioni per garantire sicurezza e ordine pubblico

Avatar

Pubblicato

il

Alcol al bar
Alcol al bar ( © Depositphotos)

UDINE – Il sindaco Alberto Felice De Toni ha recentemente introdotto nuove disposizioni riguardanti la vendita, la somministrazione e il consumo di bevande alcoliche all’interno del Comune. Questa misura mira a migliorare la sicurezza urbana e a ridurre gli incidenti legati all’abuso di alcol.

Limitazioni orarie per la vendita

A partire dalle ore 21 fino alle ore 8 del giorno successivo, gli esercizi pubblici, commerciali e artigianali non potranno vendere bevande alcoliche e superalcoliche. Per il “Quartiere delle Magnolie” e le strade designate, come via Tullio e piazza della Repubblica, il divieto inizia addirittura dalle ore 18. Anche i negozi automatici e i distributori automatici 24 ore sono inclusi nella restrizione.

Restrizioni alla somministrazione e al consumo

Dalle 01:00 alle 8:00 del mattino, su tutto il territorio comunale, sarà vietata la somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche nei pubblici esercizi. Inoltre, nel borgo stazione è stato vietato il consumo di alcolici nei luoghi pubblici per l’intera giornata, escluse le aree con concessione.

Esclusioni e deroghe

Le restrizioni non si applicano agli esercizi che offrono il servizio di vendita a domicilio, né durante eventi pubblici temporanei organizzati con il patrocinio dell’amministrazione. Queste deroghe sono cruciali per permettere alle attività di continuare a operare in determinate circostanze.

Sanzioni per il mancato rispetto delle normative

Le attività che violano le disposizioni introdotte incorreranno in sanzioni pecuniarie significative, che vanno da 200 a 1.200 euro. In casi gravi, potrebbe essere disposta la cessazione immediata dell’attività e il sequestro cautelare delle bevande alcoliche. Inoltre, in presenza di violazioni ripetute, le forze dell’ordine possono sospendere l’attività stessa.

Dichiarazioni del sindaco De Toni

Il sindaco De Toni ha sottolineato l’importanza di queste nuove misure per migliorare la sicurezza cittadina. Ha dichiarato: “Dal primo giorno del nostro insediamento, abbiamo rafforzato le misure di sicurezza urbana e aumentato il numero di agenti di polizia locale. Abbiamo adottato protocolli per presidiare luoghi sensibili e abbiamo stretto collaborazioni con il Ministero dell’Interno e la Prefettura per monitorare il territorio. Queste misure sono cruciali per prevenire incidenti e assicurare spazi sicuri per i cittadini e le famiglie, come il Parco Moretti, che è stato recuperato grazie a interventi mirati.”

Riflessioni e obiettivi futuri

Queste nuove regolamentazioni rappresentano un passo deciso verso la gestione responsabile delle bevande alcoliche. L’obiettivo principale è ridurre comportamenti rischiosi e incidenti legati all’abuso di alcol, migliorando la qualità della vita all’interno del comune. Mentre le sanzioni mirano a garantire il rispetto delle norme, è altrettanto importante educare e sensibilizzare la comunità sui pericoli dell’abuso di alcol e sull’importanza di un consumo responsabile.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità