Seguici su

Gorizia

Gorizia, presentato il nuovo treno regionale con livrea GO!2025

Inaugurato a Gorizia il primo treno regionale con livrea GO!2025. Parte un programma di rafforzamento del trasporto pubblico con nove nuovi treni Blues. Dal 2025, collegamenti diretti tra Venezia, Trieste Airport, Gorizia e Nova Gorica

Avatar

Pubblicato

il

L'assessore Amirante alla presentazione del nuovo treno regionale - Gorizia, presentato il nuovo treno regionale con livrea GO!2025
L'assessore Amirante alla presentazione del nuovo treno regionale

Gorizia – Inaugurato oggi il primo treno regionale con livrea GO!2025, un importante passo avanti per il trasporto pubblico locale in vista della Capitale europea della Cultura. L’evento ha segnato l’inizio di un programma di rafforzamento che prevede l’entrata in funzione di nove nuovi convogli ferroviari Blues, con quattro già disponibili. L’obiettivo è un collegamento diretto tra Venezia, Trieste Airport, Gorizia e Nova Gorica entro il 2025.

Innovazione e sostenibilità con il treno Blues

Il nuovo treno modello Blues, presentato dall’assessore regionale alle Infrastrutture e territorio Cristina Amirante, rappresenta un’importante innovazione tecnica. Dotato di tre sistemi di propulsione (elettrico, diesel e a batteria), il treno può trasportare biciclette ed è completamente accessibile, promuovendo così la mobilità sostenibile e inclusiva.

L’iniziativa sottolinea l’importanza della collaborazione transfrontaliera tra Italia e Slovenia. “Il confine, che fino a poco tempo fa ha diviso due stati, oggi è un’occasione per unire due città e due comunità”, ha dichiarato l’assessore Amirante. Questo progetto mira a rafforzare il legame tra Gorizia e Nova Gorica, promuovendo un’unità culturale e territoriale.

La livrea Go!2025 per il treno regionale

La livrea Go!2025 per il treno regionale

La livrea Go!2025 per il treno regionale

La livrea Go!2025 per il treno regionale

Collaborazione Regione-Trenitalia

La collaborazione tra Regione Friuli-Venezia Giulia e Trenitalia ha già dato risultati significativi. Nei primi cinque mesi del 2024, le presenze a bordo dei treni regionali sono aumentate del 4% rispetto all’anno precedente, con un incremento del 10% delle biciclette trasportate e del 30% dei viaggiatori su Trieste Airport. Questo successo è frutto di un impegno congiunto per migliorare e incentivare l’uso del trasporto pubblico.

Questo progetto rappresenta un “tassello fondamentale” per il futuro del trasporto pubblico in Friuli-Venezia Giulia. L’investimento nei nuovi treni Blues e il miglioramento delle infrastrutture ferroviarie testimoniano l’impegno della Regione nel promuovere una mobilità sostenibile e innovativa, in grado di rispondere alle esigenze dei cittadini e dei turisti.

Verso GO!2025, preparativi e attese

L’inaugurazione del treno GO!2025 è solo l’inizio. Dal febbraio 2025, tre coppie di nuovi treni ibridi collegheranno direttamente Mestre con Gorizia e Nova Gorica, con fermata a Trieste Airport. Questo servizio faciliterà l’arrivo dei visitatori attesi per la Capitale europea della Cultura, stimati in circa tre milioni. L’obiettivo è garantire una mobilità efficiente e sostenibile per tutti.

Continua a leggere le notizie di Diario FVG e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità