Seguici su

Cronaca

Incidente in autostrada: da un furgone sbucano 10 clandestini

Intervento della Polizia stradale nel Tarvisiano

Pubblicato

il

TARVISIO – All’1.40 di mercoledì notte una pattuglia di vigilanza della Polizia stradale di Amaro è stata inviata dal Centro operativo autostradale di Udine alla progressiva chilometrica 108 sud della A23, a Tarvisio, per la fuoriuscita autonoma di un veicolo. Giunti sul posto, gli operatori constatavano la presenza di un Mercedes Vito con targa bulgara fermo sulla corsia di emergenza, incidentato e abbandonato nel senso contrario alla marcia.

Il veicolo, effettuati gli accertamenti in banca dati, risultava privo di copertura assicurativa. Non trovando nè il conducente, nè alcun’altra persona nelle vicinanze, la pattuglia provvedeva al recupero e all’affidamento in custodia del mezzo incidentato. Successivamente la Centrale operativa autostradale segnalava alla pattuglia la presenza di persone a piedi lungo la carreggiata dell’autostrada. In un primo momento all’altezza di Ugovizza, e successivamente nella corsia di decelerazione che porta all’abitato di Valbruna.

Giunta sul posto, la pattuglia non trovava nessuno, ma seguendo le tracce sulla neve rintracciava 10 clandestini sulla strada che porta a Malborghetto. Con la collaborazione del personale della Polizia di frontiera di Tarvisio si provvedeva al trasporto del gruppo negli uffici della Polterra per il loro riconoscimento. Otto di queste persone erano già state identificate in territorio austriaco, dove avevano chiesto asilo politico. Tra di loro c’erano 5 minori, subito affidati a un centro di accoglienza. PGli altri sono stati mandati in questura per formalizzare la richiesta di asilo.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?